Comuni associati, gratuito per 2 mesi Anci risponde e nuovo canale tematico “Emergenza Covid”

Comuni associati, gratuito per 2 mesi Anci risponde e nuovo canale tematico “Emergenza Covid”
05 Agosto 2020 ore 09:32

Iniziativa a sostegno dei Comuni per la ripartenza

 

“A fronte della delicata fase di rilancio dell’azione di governo delle città e dei territori che state affrontando e per dare risposte concrete ai bisogni delle comunità locali duramente provate dagli effetti della pandemia, Anci ha deciso di supportare i duemila Comuni che già utilizzano il Servizio Anci Risponde proponendo un canale specifico dedicato alla fase di ripresa”. E’ questo il messaggio inviato dal Presidente di Anci Lombardia Mauro Guerra ai Comuni lombardi in cui spiega il servizio aggiuntivo offerto da Anci

Il Servizio Anci Risponde da oltre 30 anni offre ai Comuni consulenza mirata su questioni specifiche e risposte rapide a quesiti di carattere giuridico e tecnico-amministrativo, grazie a un team di consulenti di provata esperienza nel settore, oltre alla consultazione di un data base con più di 180 mila casi risolti organizzati in 12 aree tematiche: Personale, Finanza locale, Servizi pubblici, Informatica, Lavori pubblici e Forniture, Organi istituzionali, Polizia locale, Relazioni con il pubblico, Segreteria, Servizi demografici, Urbanistica e Tutela ambientale, Attività produttive.

“Ai Comuni regolarmente associati ad Anci che non sono ad oggi abbonati al servizio Anci Risponde, inoltre – ha spiegato Guerra – Anci ha riservato per due mesi l’opportunità di avvalersi gratuitamente della consulenza del canale tematico “Emergenza Covid”, nonché l’accesso al data base dei quesiti risolti. Al termine del periodo di prova gratuita, i Comuni che decideranno di sottoscrivere il regolare abbonamento al Servizio, avranno riservate condizioni di particolare favore”.

Per inviare i quesiti sarà sufficiente compilare l’apposito modulo di registrazione pubblicato sulla pagina web dedicata all’iniziativa oppure, in alternativa e in via residuale, si potrà utilizzare l’indirizzo di posta elettronica infocoronavirus@anci.it

In allegato la lettera inviata ai Comuni: Anci risponde servizio >>

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia