È tempo di controllare la caldaia: non solo un obbligo di legge, ma una necessità!

È tempo di controllare la caldaia: non solo un obbligo di legge, ma una necessità!
03 Settembre 2020 ore 10:45

Non è passato molto tempo dall’ultimo incidente causato dall’esplosione di una caldaia in pieno centro a Bergamo. Si tratta sempre di incidenti gravi dove, se non ci sono perdite, di certo ci sono sempre feriti gravi. Il controllo della caldaia, la verifica dei fumi, pur essendo un obbligo di legge è ancora troppe volte sottovalutato da troppe persone. È importante invece verificare l’impianto ogni anno, in questo periodo o comunque prima di riavviare l’impianto termico per l’inverno. Le operazioni da farsi rientrano nella manutenzione ordinaria.

Essendo che tutti richiedono questo genere d’intervento in questo periodo, per non rischiare di ritrovarsi impreparati sarebbe bene prendere appuntamento con anticipo con una ditta specializzata. Gli interventi sulle caldaie, infatti, ricordiamolo, devono essere effettuati solo da specialisti perché si tratta di sistemi delicati che, se mal funzionanti, possono dar luogo a incidenti gravi per persone e strutture e non sono teorie, poiché la cronaca parla chiaro.

Hai prenotato l’appuntamento per la manutenzione della caldaia?

Se risiedi nella provincia di Bergamo e dintorni avrai avvertito negli scorsi giorni il calo delle temperature e magari avrai iniziato a pensare alla manutenzione della tua caldaia. È vero che forse l’estate darà un altro colpo di coda con temperature più alte, lo speriamo, ma in ogni caso non passeranno di certo mesi prima di riaccendere il sistema termico.

Per quel momento sarebbe bene che tutto fosse già stato sottoposto a controllo in modo da essere pronti all’utilizzo in sicurezza. In tanti si saranno già attivati alla ricerca di una ditta per l’ assistenza caldaie a Bergamo, di conseguenze, se non vuoi essere in fondo alla lista degli appuntamenti, facendoti sorprendere dal freddo impreparato, è meglio che ti attivi nel cercare un caldaista.

Una volta individuata la tua azienda di fiducia potrai contattarla non solo per svolgere la manutenzione straordinaria di cui hai bisogno adesso, ma anche in caso di problemi per i quali occorre un pronto intervento caldaia.

La manutenzione ordinaria della tua caldaia

Prima di riaccendere l’impianto termico è necessario eseguire le operazioni consuete di manutenzione alla caldaia, quelle ordinarie, che hanno perlopiù cadenza annuale. Annualmente è necessario (sebbene non di legge obbligatorio) effettuare la pulizia dei filtri e fare la cosiddetta verifica dei fumi. Con la pulizia la caldaia si mantiene efficiente e si prevengono guasti. Quando viene fatto questo intervento si verificano i parametri di funzionamento, ovvero si fa quello che si chiama verifica dei fumi. Non si valuta quindi solo l’efficienza del sistema in termini di sicurezza, ma anche come dispendio di energia. Se la caldaia è datata, la periodicità dei controlli potrebbe dover essere più frequente.

Al termine del controllo da parte di una ditta specializzata, se è tutto a posto come deve essere viene apposto sul dispositivo un bollino blu. Il bollino blu è prova del controllo effettuato! Se non si fanno i controlli dovuti con puntualità il proprietario della casa, il locatario, l’amministratore o chi responsabile della caldaia, potrà incorrere in sanzioni pecuniarie.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia