SPORT ACQUATICI

Discipline nuove (e poco note)

Anche per i più spericolati

Discipline nuove (e poco note)
15 Giugno 2020 ore 09:59

Ci sono tanti sport acquatici diversi dal nuoto che si possono praticare per rilassarsi o emozionarsi.

Windsurf
E’ una specialità della vela che consiste nel muoversi sull’acqua su una tavola grazie principalmente all’azione propulsiva determinata del vento su di una vela montata su una tavola, anche se in alcuni particolari casi l’azione propulsiva principale, contrariamente a quanto comunemente creduto, è generata dalle onde in maniera del tutto simile al surf da onda.
Stand up paddle (Sup)
Consiste nel remare in piedi su una tavola come quella da surf ma un po’ più grande. Si può proprio dire che si cammina sull’acqua, esercitando braccia e gambe.

Kayaking
Si usa una canoa chiamata kayak, usata per spostarsi nell’acqua. Non richiede molti sforzi, va molto bene per fare delle “passeggiate” via mare. E’ uno sport diffuso ormai ovunque, praticabile anche nei laghi e nei fiumi.

Sci nautico
Farsi trascinare da un motoscafo usando degli sci. Uno sport che sembrerebbe più estremo perché richiede molta preparazione, ma una volta imparato non è molto complesso o pericoloso. Non è richiesta forza muscolare ma avere equilibrio e rimanere in piedi.


Kite surf
Il termine kite surf è l’insieme di due parole, surf e kite, ovvero aquilone. Consiste nell’usare una tavola come quella da surf su cui viene montato un aquilone facendo si che si possano fare molti movimenti diversi sotto la spinta del vento.

Flyboard
Sport d’acqua di recente scoperta, consiste in mosse davvero coreografiche ed è considerato uno dei più estremi tra gli sport acquatici. Si pratica usando una tavola a cui sono fissati degli stivali. Questi stivali spruzzano acqua a forte pressione sotto i piedi facendo fare dei salti di vari metri.

Canyoning
O in italiano torrentismo, consiste nella discesa di strette gole (canyon o forre) percorse da piccoli corsi d’acqua, tipicamente torrenti con buona portata d’acqua. A differenza di altri sport acquatici si percorre il torrente a piedi, senza l’ausilio di gommone o canoa.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia