Ucciso con un colpo di pistola?

Insegnante trovato morto in un cantiere: indagata per omicidio la moglie

Mauro Pamiro è stato trovato privo di vita con un foro in fronte.

Insegnante trovato morto in un cantiere: indagata per omicidio la moglie
30 Giugno 2020 ore 09:44

Insegnante trovato morto in un cantiere a Crema: indagata per omicidio la moglie. Mauro Pamiro aveva 44 anni.

Insegnante trovato morto in un cantiere

Il corpo a terra e un foro in fronte. Così è stato trovato il corpo privo di vita di Mauro Pamiro, 44 anni, insegnante a Crema. Una vita apparentemente tranquilla. Docente di informatica e la passione per la musica: si esibiva con diverse band ed aveva incisivo anche alcuni album. Era sposato e non aveva figli.

Indagata la moglie

E proprio la moglie, Debora Stella, 40 anni, alla fine di un interrogatorio durato tre ore è stata indagata (a piede libero) per omicidio. Oltre alla moglie sono state interrogate altre persone ma il comportamento della donna è quello che ha destato maggiore sospetto negli inquirenti. La donna, infatti, si è rifiutata di collaborare. Attualmente si trova ricoverata nel reparto di psichiatria dell’Ospedale Maggiore.

Le cause della morte

Ancora da accertare però le cause della morte. E solo l’autopsia potrà chiarire i dubbi che hanno persistono. Innanzitutto il foro in fronte. Sembra essere di un colpo di pistola ma potrebbe essere riconducibile anche ad un oggetto appuntito. Il rinvenimento del cadavere è avvenuto poco dopo le 7 di lunedì mattina da parte degli operai giunti sul posto per riprendere il lavoro nel cantiere al quartiere Sabbioni.

LEGGI ANCHE: Ucciso da un colpo di pistola alla testa: il cadavere trovato in un cantiere

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia