Idee & Consigli

Automha inaugura la nuova sede: 7.000 metri quadri di pura innovazione

"Benvenuto domani"

Automha inaugura la nuova sede: 7.000 metri quadri di pura innovazione
Idee & Consigli 31 Maggio 2021 ore 09:09

Si è tenuta ieri, domenica 30 maggio 2021, l’inaugurazione della nuova sede di Automha, azienda leader nel settore della progettazione, produzione e realizzazione di sistemi intralogistici, un’eccellenza Made in Italy che nel tempo ha allargato i propri orizzonti, aprendo sedi commerciali in tutto il mondo.

Una data significativa, che coincide con il 70° compleanno del fondatore e Presidente Franco Togni: "Aprire le porte del nuovo headquarters Automha è il coronamento di un sogno. Il risultato di oltre quarant’anni di impegno, volontà e passione. Un nuovo capitolo della nostra storia aziendale".

La nuova sede, che si sviluppa su un’area di oltre 7.000 mq già a destinazione industriale, è stata completamente ristrutturata nell’ultimo anno. "Siamo orgogliosi di come, nonostante tutto, siamo riusciti a superare le difficoltà. Grazie a una forte solidità aziendale costruita anno dopo anno, abbiamo affrontato la situazione restando uniti e raccogliendo i frutti di una fiducia reciproca costruita nel tempo, investendo nella valorizzazione delle risorse e nei nuovi spazi che oggi, 300 giorni dopo la posa della prima pietra, possiamo finalmente inaugurare" commenta Giuseppe Stefanelli, Amministratore Delegato Automha.

Il nuovo headquarters Automha esprime attenzione alla sostenibilità: sono stati effettuati interventi con l’obiettivo di restituire capacità drenante al terreno attraverso pavimentazioni specifiche, è stata creata un grande area verde su una superficie prima cementificata, sono state realizzate opere idrauliche volte al contenimento e alla gestione di grandi masse d’acqua generate da precipitazioni. Per le facciate, l’isolamento termico e acustico, gli arredi, totalmente privi di formaldeide e caratterizzati da una grande attenzione all’ergonomia, sono stati scelti materiali riciclati e riciclabili. 

Inoltre, è stata posta grande attenzione al consumo energetico: il sistema di illuminazione è interamente affidato a proiettori LED di ultima generazione, che garantiscono, oltre a un basso assorbimento elettrico, flussi luminosi controllati e temperature colore ideali; la climatizzazione è generata da pompe di calore a basso assorbimento e un impianto di ventilazione meccanica garantisce un comfort ottimo e la massima sicurezza igienico sanitaria. Infine, sono state predisposte colonnine per la ricarica delle auto elettriche e il pavimento esterno d’ingresso è stato realizzato con legno ottenuto da piantagioni sostenibili.

Presenti all’inaugurazione anche le principali autorità del territorio: Maresciallo Maggiore Giuseppe Carbone, Comandante Stazione dei Carabinieri di Stezzano; il Capitano Crescenzo Maglione, Comandante Compagnia dei Carabinieri di Bergamo; Lucio De Luca, Sindaco di Azzano San Paolo, presente anche alla posa della prima pietra del cantiere il 12 giugno 2020; Monsignor Giulio Dellavite, Segretario Generale Curia Vescovile della Diocesi di Bergamo; Maurizio Tansini, Presidente AISEM - Associazione Italiana Sistemi di Sollevamento, Elevazione e Movimentazione, gruppo nel quale Roberta Togni, General Counsel e CSR Officer Automha, è a capo della sezione “Sistemi Intralogistici”.