Sponsorizzato

Come scegliere un broker Regolamentato

Il trading online in questi due ultimi anni è diventato ancora più popolare e utilizzato da milioni di persone, sia in italia che all’estero

Come scegliere un broker Regolamentato
Idee & Consigli 02 Giugno 2021 ore 12:43

Certamente per poter svolgere questa attività nel migliore dei modi è necessario utilizzare solo brokers regolamentati e seri, conformi alle direttive europee sia per i dati sensibili che per gli aspetti legali.

Di seguito vedremo insieme perché scegliere un broker regolamentato come eToro e perché è consigliabile iniziare tramite il conto demo, il conto Live e tutte le opinioni sulla piattaforma di trading eToro

Prima di addentrarci nel succo dell’articolo e capire come scegliere un broker regolamentato, cerchiamo di verificare come si sia modificato il modo di investire degli italiani.

A seguito della pandemia da Coronavirus sempre più utenti hanno deciso di abbandonare i classici investimenti, anche a fronte di una reale scontentezza per la figura del consulente. 

Già nel 2019 si stava preparando il terreno per far sbocciare il trading online in Italia. Ad oggi esistono oltre 242 brokers, di cui 22 sono italiani e così suddivisi: 8 SIM e 14 brokers.

Solo con questo dato è presumibile che gli utenti che hanno scelto il trading siano aumentati in modo vertiginoso, ora però tutti i punti fondamentali per scegliere un broker.

Come scegliere un broker regolamentato

Per scegliere un broker ci sono dei punti necessari da seguire per non ritrovarsi in situazioni poco certe, di seguito un breve elenco riassuntivo:

  • Verificare che il broker sia regolamentato dalla CONSOB per l’Italia e dalla CySEC, nonché reperibile all’interno dei registri dall'Ema;
  • Essere sicuri che la piattaforma segua le normative europee inerenti alla sicurezza su dati sensibili;
  • Verificare che la società fornisca tutte le informazioni in chiaro e vi permetta di comunicare direttamente con la sede centrale.

Questi sono solo alcuni dei punti che sarà necessario verificare prima di iscriversi ad un broker di trading online.

Ci sono svariate piattaforme nate e con sede in Italia, se vi può dare maggiore sicurezza fate sempre dei controlli incrociati prima di sottoscrivere la registrazione.

Ora passiamo alla parte tecnica, prima di accedere in modalità reale verificate che il broker vi offra una sezione formazione completa e semplice da comprendere.

La piattaforma vi deve garantire di poter utilizzare gli indicatori e gli oscillatori più conosciuti, questo per definire le strategie di trading e verificare gli andamenti dei mercati.

Nel prossimo paragrafo una delucidazione sul perchè sia meglio iniziare in modo gratuito.

Perché è consigliato iniziare con il conto demo

Solo i migliori broker di trading online vi permettono di fare pratica con il conto demo, se verificate che il broker a cui volete iscrivervi non ha conto demo pensateci due volte.

Il conto demo è un conto simulato che vi permette di fare pratica ma senza dover investire nulla. 

Di norma la registrazione al conto demo è veramente semplice e veloce, all’incirca dipendentemente dal broker vi ci vorranno dai 3 ai 10 secondi.

Il conto demo inoltre vi permette di sperimentare al 100% il trading in tutte le sue variabili, senza però avere l’ansia di perdere i vostri risparmi, ma non è tutto perché con tale registrazione potrete consultare la sezione formazione, nella quale troverete ebook, articoli vari e anche dei Webinar dal vivo.

Cosa potrete fare con il conto demo:

  • Conoscere la piattaforma e capire come funziona;
  • Iniziare a destreggiarvi tra un indicatore ed un altro;
  • Fare pratica con dei soldi virtuali, aprendo e chiudendo posizioni;
  • Capire come leggere i dati offerti dalla piattaforma.

Solo in un secondo momento, quando vi sentirete davvero pronti allora vi consigliamo di passare al conto Live.

Il conto deposito nelle migliori piattaforme 

Il conto deposito è il passaggio ulteriore, una volta completata l’iscrizione e cariti tutti i documenti richiesti dalla piattaforma potrete iniziare in modo reale il trading

Ogni brokers ha delle tipologie di conti deposito differenti, in alcuni casi dovrete caricare un deposito più o meno alto, in altri casi invece l’iscrizione è gratuita e l’importo sarà a vostra discrezione. 

Prima di sottoscrivere verificate i possibili costi nascosti, le commissioni e i metodi di pagamento.

Opinioni sulle migliori piattaforme

Per capire realmente quali sono le piattaforme più amate e serie è stato necessario provarle, capire come funzionano, parlare con il servizio clienti e via dicendo.

Possiamo affermare che le migliori piattaforme che abbiamo provato hanno tutte in comune determinati parametri, tra cui la trasparenza, la possibilità di contattare la società, un sito semplice da utilizzare e con una sezione FAQ esaustiva.

Correte a gambe levate se verificate che il broker a cui vi volete registrare non vi permette di leggere i regolamenti, i costi reali e cosa da non sottovalutare dovete verificare come potete cancellarvi.

In conclusione il trading vi permette di poter provare a migliorare la vostra situazione a patto che venga fatto utilizzando solo brokers seri e regolamentati.