Idee & Consigli

Farmacie online, boom nel 2021: attivati quasi 300 nuovi e-commerce

Farmacie online, boom nel 2021: attivati quasi 300 nuovi e-commerce
Idee & Consigli 19 Luglio 2022 ore 10:47

La crescita esponenziale dello shopping online ha investito i settori merceologici più disparati, dai prodotti di cosmetica e beauty a quelli di tecnologia e informatica, passando per capi di abbigliamento e i libri. Da alcuni anni, è approdata al commercio online anche un particolare categoria di prodotti, quella dei farmaci da banco e senza obbligo di prescrizione; in Italia, infatti, dal 2016, è possibile acquistarli anche online, tramite farmacie digitali autorizzate dal Ministero della Salute come, ad esempio, Farmacia Orlandi.

I dati di settore

Secondo un’analisi statistica condotta da Farmakom per PharmacyScanner, sulla base dei dati diffusi dal Ministero della Salute, il 2021 ha fatto registrare una forte crescita del numero di farmacie online attive in Italia; il dicastero presieduto da Roberto Speranza, infatti, lo scorso anno ha autorizzato l’attivazione di ben 289 nuove farmacie e parafarmacie online autorizzate alla vendita di farmaci SOP (Senza Obbligo di Prescrizione) e OTC (farmaci da banco). Il dato è il più alto in assoluto su base annuale, superiore sia a quello registrato nel 2020 sia a quello relativo al 2016, l’anno in cui è stata regolamentata e liberalizzata la vendita dei farmaci da banco tramite e-commerce. 

Il numero di farmacie online autorizzate dal Ministero della Salute è cresciuto a ritmi sostenuti (+ 36,5% annuo): dopo la slancio iniziale, il trend ha fatto registrare una battuta d’arresto tra il 2017 e il 2018, prima di tornare a crescere nel 2019. Fisiologicamente, il primo anno segnato dalla pandemia (il 2020), a causa delle restrizioni e delle limitazioni per contenere l’emergenza sanitaria, è stato contraddistinto da un forte aumento delle vendite e delle farmacie online autorizzate. 

Il trend di crescita sembra destinato a confermarsi anche nel 2022; secondo i dati Farmakom, infatti, nel primo trimestre di quest’anno il Ministero della Salute ha già autorizzato 70 nuovi e-commerce alla vendita online di farmaci SOP e OTC. Di conseguenza, il numero complessivo delle farmacie digitali attive ha raggiunto quota 1.355.

La distribuzione territoriale delle farmacie online

La regione con il maggior numero di farmacie online autorizzate è la Campania, che (a maggio 2022) ne conta ben 253. Seguono la Lombardia (176), il Piemonte (141), il Lazio (132) e l’Emilia-Romagna (110). In queste cinque regioni si concentrano i due terzi degli e-commerce abilitati alla vendita di farmaci SOP e OTC sul territorio italiano. Tra le regioni con meno di 100 attività autorizzate primeggia la Puglia (96), seguita dal Veneto (93) e dalla Sicilia (79). Di contro, le regioni in cui si conta il numero più basso di e-commerce autorizzati sono la Val d’Aosta (2), il Molise (6) e le province autonome di Bolzano e Trento con, rispettivamente, 6 e 4 negozi abilitati.

Come riconoscere una farmacia online autorizzata

Per accertarsi che un e-commerce sia regolarmente autorizzato a vendere online farmaci OTC e SOP è possibile utilizzare l’apposito tool di ricerca telematica disponibile sul sito ufficiale del Ministero della Salute. Lo strumento consente di ottenere tutti i dati identificativi del negozio fisico a cui è collegata la farmacia online; per la legge italiana, infatti, un e-commerce di questo tipo deve essere associato ad una farmacia o parafarmacia fisica, rintracciabile mediante indirizzo e partita IVA.

In alternativa, è sufficiente constatare la presenza del “logo comunitario” su ogni pagina del sito web dell’e-commerce. Il logo identificativo nazionale, è stato predisposto con il decreto del Direttore Generale dei Dispositivi medici e del servizio farmaceutico 6 luglio 2015 e contraddistingue le farmacie online autorizzate ad operare sul territorio italiano. Il trademark è costituito da una croce bianca su fondo policromo formato da una serie di bande orizzontali di colore grigio, verde scuro e verde chiaro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter