suggerimenti

Le 8 regole per dormire meglio di notte

L’emergenza Coronavirus incide anche sulla qualità del sonno, ecco però alcuni suggerimenti per migliorarlo

Le 8 regole per dormire meglio di notte
22 Maggio 2020 ore 16:11

Le 8 regole per dormire meglio: ci sono indicazioni che possono aiutarci in caso di disturbi durante la notte. A fornirle è Assirem, Associazione Italiana per la Ricerca e l’Educazione nella Medicina del Sonno. L’emergenza della pandemia Covid-19, con l’obbligo alla quarantena ha profondamente modificato i nostri ritmi ed i nostri stili di vita, le nostre abitudini per cui da “iperattivi H24”, ci siamo trasformati in “immobili H24”. Vi è stato un brusco cambiamento dei nostri comportamenti e delle nostre attività mentali, a volte in termini positivi, altre volte in termini negativi. Siamo ancora in piena emergenza, ancora sotto choc ma già pronti a riattivare un percorso di vita “normale”.

Le 8 regole per dormire meglio

Cominciare già da subito ad applicare alcune semplici regole comportamentali tutti i giorni ci aiuteranno in poco tempo ad avere un sonno soddisfacente sia qualitativamente che quantitativamente. Alcune notti andranno bene ed altre meno, ma pian piano ti accorgerai come il tuo sonno migliorerà sempre più nel tempo.

Rispettare tuo sonno

Programmare la possibilità di concedersi 8 ore di sonno al giorno, non importa se non si riuscirà da subito. Ciò permette al tuo cervello di recuperare, rinvigorirsi, disintossicarsi dalle scorie, avere un miglior controllo emotivo. Andare a letto e svegliarsi sempre alla stessa ora.

Orari regolari

Mantienere regolari gli orari dei pasti, cercando di limitare il pasto serale che deve essere due-tre ore prima dell’addormentamento.

Gestire lo stress

Cercare di gestire al meglio lo stress, mantenendosi in contatto il più possibile con i familiari, ma anche con gli amici tramite video-chat. Evitare di stare troppo tempo davanti alla TV e soprattutto di ascoltare continuamente notizie depressive come i ricorrenti bollettini emanati sull’epidemia.

Attività fisica

Fare almeno trenta minuti di attività fisica, sia in casa ma se possibile all’aperto.

La luce del sole

Esporsi alla luce solare per almeno trenta minuti al giorno, stabilizzare il ritmo circadiano, riduce lo stress, migliora la vigilanza, migliora l’umore.

In camera da letto

Usare la camera da letto solo per il sonno ed il sesso

Un’ora prima di dormire

Spegnere o mettere in modalità aereo il tuo cellulare almeno un’ora prima di andare a letto e leggere un libro, ascoltare la musica, effettua esercizi di stretching o meditazione.

Occhio a quello che facciamo

Ridurre l’assunzione di caffè, sigarette ed alcool la sera.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia