Incentivi

Bonus Verde 2020, prorogata la detrazione Irpef

Confermato l’incentivo del 36% sulle spese sostenute fino al 31 dicembre, su un importo massimo di 5mila euro per unità immobiliare

Bonus Verde 2020, prorogata la detrazione Irpef
07 Marzo 2020 ore 11:02

Con il decreto Milleproroghe il Governo ha prorogato il celebre Bonus Verde 2020. Nei mesi conclusivi del 2019 sembrava che questa misura potesse saltare, ma in realtà è stata riconfermata. Come ormai sappiamo questo provvedimento rientra nelle misure di agevolazioni che riguardano la casa. Il Bonus Verde nello specifico consiste in una detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute fino al 31 dicembre 2020 per una serie di interventi. Questi sono la sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi. Ma anche la realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

Bonus Verde 2020, chi ne beneficia?

Può beneficiare della detrazione chi possiede o detiene, sulla base di un titolo idoneo, l’immobile oggetto degli interventi e che ha sostenuto le relative spese. Ovviamente le modalità con cui si beneficia del bonus ricalcano quelle già viste per la ristrutturazione o gli interventi per il risparmio energetico. Significa che la detrazione va ripartita in dieci quote annuali di pari importo e va calcolata su un importo massimo di 5mila euro per unità immobiliare a uso abitativo, comprensivo delle eventuali spese di progettazione e manutenzione connesse all’esecuzione degli interventi. Il pagamento delle spese deve avvenire attraverso strumenti che consentono la tracciabilità delle operazioni (per esempio bonifico bancario o postale).

La detrazione

In sostanza va fatto notare che la detrazione massima è di 1.800 euro per immobile (36% di 5mila). Il bonus verde spetta anche per le spese sostenute per interventi eseguiti sulle parti comuni esterne degli edifici condominiali, sempre fino a un importo massimo complessivo di 5mila euro per unità immobiliare a uso abitativo. In questo caso, ha diritto alla detrazione il singolo condomino nel limite della quota a lui imputabile, a condizione che la stessa sia stata effettivamente versata al condominio entro i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia