Menu
Cerca
Colazione al bar!

Ecco cosa si potrà fare in questo weekend di zona gialla

Via libera a una gita fuori porta (purché si resti in regione) con tanto di pranzo. Niente terme o shopping nei centri commerciali.

04 Febbraio 2021 ore 13:32

La maggior parte delle regioni italiane da lunedì 1 febbraio 2021 è tornata in zona gialla, con un sensibile allentamento dei divieti anti Covid. Alla vigilia del primo weekend “in giallo”, dopo lunghi mesi di pesanti limitazioni, andiamo a vedere quali sfizi sarà possibile togliersi e cosa, invece, resta ancora off limits.


Weekend in zona gialla: cosa si può fare?

Partiamo subito con un veto: gli spostamenti fra Regioni non sono consentiti fino al 15 febbraio 2021, ma all’interno della propria regione – se è in fascia gialla – ci si può spostare. L’unica eccezione per cui è lecito abbandonare il confine della propria Regione è sempre legata alle ormai note “comprovate esigenze“.

Bar, ristoranti e gite fuori porta

Sì alla colazione al bar. Considerando quindi che i bar e i ristoranti sono aperti fino alle 18 e i familiari conviventi possono tranquillamente spostarsi a bordo della medesima auto (i non conviventi devono invece lasciare il posto di fianco al guidatore vuoto e i passeggeri possono essere al massimo due, seduti dietro vicino ai finestrini) può essere l’occasione di una gita fuori porta, pranzo compreso.

Mostre e musei

Per quel che riguarda la cultura si assiste a una timida riapertura. I musei e le mostre sono aperti soltanto il venerdì, chiusi il sabato e la domenica. È raccomandata la prenotazione online e in ogni caso all’interno delle sale si deve mantenere la distanza e i tempi sono contingentati.

Terme e alberghi

Restano chiusi i centri termali, ad eccezione dell’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza e per le attività riabilitative o terapeutiche. Per un romantico e rilassante weekend alle terme ci sarà ancora da attendere quindi. Gli alberghi e le altre strutture ricettive sono aperti e all’interno i bar e i ristoranti rimangono aperti a disposizione dei clienti che vi alloggiano.

Seconde case: fuori e dentro la regione

Partiamo dal punto più facile: nelle seconde case all’interno della propria regione – se è in fascia gialla – ci si può recare senza limitazioni. Se la casa si trova fuori regione, invece, sarà possibile raggiungerla soltanto per coloro che dimostrano di avere la casa di proprietà o con un contratto di affitto firmato prima del 14 gennaio 2021.

Centri commerciali

Niente da fare per i centri commerciali che, secondo il Dpcm in vigore fino al 5 marzo 2021, nelle giornate festive e prefestive devono restare chiusi a eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole e librerie.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli