Paradossale

“Liste d’attesa troppo lunghe”, primario sospeso per post su Facebook

Il medico ha trovato un illustre difensore: dalla sua parte l'ex ministro Salvini.

“Liste d’attesa troppo lunghe”, primario sospeso per post su Facebook
08 Gennaio 2020 ore 17:23

E’ stato sospeso per 45 giorni,un oculista della Asl di Lucca.

Primario ospedale sospeso per post su Facebook

Fausto Trivella si era sfogato su Facebook chiedendo un maggiore impegno della politica sulla questione liste di attesa. La denuncia per diffamazione da parte dell’Asl lucchese era stata archiviata, mentre il procedimento disciplinare era arrivato alla sanzione dei 45 giorni. Che il medico ha sostituito pagando all’azienda cinquemila euro per poter rimanere in servizio.

Salvini dalla parte del medico

Ma c’è chi subito si è schierato dalla parte del medico ed è Matteo Salvini. Anche lui attraverso un suo post su Facebook si è espresso così:  «Primario ospedaliero sospeso dal servizio per aver criticato il presidente della regione (del Pd) sulla gestione delle liste d’attesa e sulla sanità. Ma siamo in Toscana o in Unione Sovietica?!? Non vedo l’ora, la prossima primavera, di liberare anche questa splendida regione dall’intolleranza della sinistra».

LEGGI ANCHE: MUOIONO NELLA STESSA NOTTE E L’ULTIMO REGALO E’ LA DONAZIONE DEGLI ORGANI

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia