Menu
Cerca
la novità

Arriva la scuola media Montessori a Bergamo: da settembre all'Istituto comprensivo Muzio

Un progetto sperimentale condiviso da 20 scuole italiane. Si dovrà aderire entro venerdì 14 maggio contattando la segreteria dell'istituto

Arriva la scuola media Montessori a Bergamo: da settembre all'Istituto comprensivo Muzio
Scuola Bergamo, 12 Maggio 2021 ore 16:59

Da settembre gli studenti bergamaschi dai 3 ai 14 anni avranno l’opportunità di completare il primo ciclo d’istruzione seguendo il metodo educativo montessoriano. Questo grazie all’adesione dell’Istituto Comprensivo Muzio alla sperimentazione della scuola secondaria di primo grado ad indirizzo Montessori, un progetto accolto da oltre 20 scuole di tutta Italia che si sono recentemente unite all’Opera Nazionale Montessori nel chiedere l’attivazione dell’iniziativa al Ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi.

L’Istituto comprensivo Muzio ha già attivi al suo interno la “casa dei bambini”, una scuola dell’Infanzia montessoriana, e la scuola primaria Don Milani. Questo nuovo indirizzo della scuola media promuoverà un percorso didattico «motivante – sottolineano -, dove l’interesse individuale genera l’apprendimento in un clima di cooperazione, concentrazione, autocorrezione».

La scuola media montessoriana

Capofila della rete nazionale sarà l’Istituto Riccardo Massa di Milano, che inaugurò la prima media montessoriana nel 2012, e che aiuterà tutti gli Istituti aderenti nella gestione e nel coordinamento della sperimentazione. La scuola media Montessori metterà al centro le necessità di ogni allievo e il lavoro libero, nell’ambito di un ambiente studiato e predisposto dagli insegnanti.

Sarà valorizzata l’individualità e la specificità di ciascuno, ma al contempo l’attenzione alla socialità e lo sviluppo della dimensione cooperativa. Ai ragazzi verrà richiesta una particolare cura dell’ambiente, la collaborazione con il territorio e la continua conoscenza del mondo naturale.

È previsto un approccio metodologico attivo che supererà il concetto tradizionale di lezione frontale. Le aule lasceranno spazio ad attività di laboratorio e invece delle interrogazioni verrà chiesto agli studenti di organizzarsi con conferenze, dove saranno loro stessi ad esporre quanto hanno imparato e ad autovalutarsi. I professori dovranno soprattutto osservare e guidare i ragazzi nel processo di apprendimento.

Come iscriversi

Per aderire è necessario rivolgersi alla segreteria dell’Istituto Muzio (bgic811007@istruzione.it; dirigente@icmuzio.it; 035.316754) entro venerdì 14 maggio. Il metodo sarà presentato domani, giovedì 13 maggio, dalla professoressa Binago, formatrice dell’Opera Nazionale Montessori con una conferenza stampa alle 17 disponibile al seguente link: https://meet.google.com/jnt-bzbi-hiq