moto2

Bastianini bestiale: recupera, arriva quarto e riporta l’Italtrans in vetta al Mondiale

Il pilota riminese partiva quindicesimo, ma a Valencia sfodera una gran corsa, chiusa ai piedi del podio, che gli permette di tornare primo nella classifica generale. Solo ventesimo l'altro pilota della scuderia bergamasca, Lorenzo Dalla Porta

Bastianini bestiale: recupera, arriva quarto e riporta l’Italtrans in vetta al Mondiale
09 Novembre 2020 ore 09:08

Quarto è bello. E significa il ritorno in cima al Mondiale. Enea Bastianini rimonta dal quindicesimo posto al via fino ai piedi del podio del Gran premio d’Europa vinto da Marco Bezzecchi. Per quest’ultimo è il secondo successo stagionale dopo quello in Austria e arriva dopo una gara condotta con grande sicurezza. Dietro di lui, lo spagnolo Martin e l’australiano Gardner. Quinto Baldisserri, tenuto dietro da Bastianini fino al termine, sesto Marini e ottavo Bulega. Scivola il britannico Lowes che ora torna ad inseguire Bastianini: 178 punti contro i 184 del portacolori Italtrans. Ventesimo e ancora a secco Lorenzo Dalla Porta. Tra sette giorni stesso tracciato di Valencia per il Gp di Andalusia, con il Bestia che può dar quota ai sogni.

MOTO GP – Chi pare aver ipotecato l’iride è Joan Mir che, nella classe regina, si impone davanti al compagno di squadra Rins. Ora lo spagnolo della Suzuki ha 37 lunghezze di margine sul francese Quartararo, solo quattordicesimo (162-125). A completare il podio tutto iberico Pol Espargaro. Andrea Dovizioso, ottavo, è il migliore dei nostri. Ritirato Valentino Rossi al rientro.

MOTO 3 – Succede di tutto tra le piccole. Cadono Vietti e McPhee, mentre il leader del mondiale Arenas viene squalificato per guida irresponsabile. Vince lo spagnolo Fernandez sul connazionale Garcia. Il giapponese Ogura, terzo sull’italiano Arbolino, si porta a -3 da Arenas (154 a 157).

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia