Serie A2

La Bergamo Basket 2014 ha perso anche lo scontro diretto con Roma

Gli uomini di Calvani cadono a Cisterna di Latina per 85-74. Una gara deciso negli ultimi 5’ di gioco, in cui i padroni di casa hanno difeso alla grande.

La Bergamo Basket 2014 ha perso anche lo scontro diretto con Roma
Bergamo, 06 Gennaio 2020 ore 18:00

L’Eurobasket Roma si aggiudica lo scontro diretto di Cisterna di Latina, battendo Bergamo con il risultato di 85-74. Una gara decisa negli ultimi 5’ di gioco, in cui i padroni di casa hanno chiuso a doppia mandata la propria area, impedendo a Bergamo di colmare il piccolo gap creato. I gialloneri, dopo un match gagliardo, si trovano un po’ a corto di benzina, e non riescono a sprintare come avrebbero voluto, nonostante un Carroll per tre quarti immarcabile. Roma prende i proverbiali due piccioni con una fava: torna a +4 da Bergamo in classifica e porta dalla sua parte lo scontro diretto, che potrebbe risultare determinante a fine stagione. Ora gli uomini di Calvani avranno due gare casalinghe consecutive: prima Latina, il prossimo 11 gennaio, e poi Casale Monferrato, nel turno infrasettimanale di mercoledì 15 gennaio.

L’avvio gara è favorevole a Bergamo, che scatta con i canestri dei suoi stranieri e con la buona difesa nel pitturato (4-8 al 5’). Roma perde subito Loschi per un colpo al capo, ma trova in Taylor e Fattori due referenti in attacco; i capitolini agganciano Bergamo, che però reagisce forte con Carroll e Costi, che trovano i canestri del +6 a fine primo quarto (17-23 al 10’). Bergamo resta avanti con Costi, Carroll ed Allodi, ma a metà frazione arriva un break interno di 7-0 che gira il risultato (32-31 al 15’). Tocca a Parravicini togliere le castagne dal fuoco, siglando tre triple sul finale di quarto in risposta a Taylor e Fattori, e permettendo a Bergamo di andare al riposo praticamente a contatto (47-44 al 20’).

Di rientro dagli spogliatoi inizia l’Amici-show: 14 punti dell’ala romana nella sola terza frazione, con Bergamo però sempre pronta a ricucire. Carroll resta perfetto da dentro l’area, i primi veri squilli di Zugno ed Allodi valgono il -1 (61-60 al 26’), Roma resta avanti di misura anche grazie ai punti di Sabatino, che chiude dalla lunetta il terzo quarto (72-68 al 30’). La partita ora si gioca sui nervi, visto che le due squadre, stanche, segnano col contagocce (79-74 al 35’); gli ultimi 5’ di gioco sono decisivi: Bergamo si butta via, perdendo troppi palloni contro l’aggressività dei padroni di casa, Roma sigilla la vittoria con Amici ed i liberi di Taylor permettono agli uomini di Maffezzoli di prendersi il vantaggio nello scontro diretto. Al Palasport di Cisterna di Latina finisce 85-74 in favore dell’Eurobasket Roma.

 

Eurobasket Roma-Bergamo 85-74
(17-23, 47.44, 72-68)

Eurobasket Roma: Fanti 3 (0/1 da tre), Veideman 9 (2/7, 0/1), Loschi (0/1, 0/1), Fattori 14 (1/2, 4/4), Taylor 15 (6/14, 0/1); Amici 26 (5/8, 3/5), Sabatino 4 (1/1 da tre), Graziani 6 (2/4 da tre), Cicchetti 2 (1/3), Maganza 6 (3/4), Ludovici n.e.. All. Maffezzoli.

Bergamo: Zugno 8 (2/4, 1/5), Lautier-Ogunleye 13 (6/11, 0/3), Carroll 26 (8/8, 2/9), Allodi 9 (2/2, 1/2), Bozzetto 3 (0/3, 1/4); Costi 6 (2/3, 0/1), Parravicini 9 (3/5 da tre), Marra, Crimeni n.e., Aristolao n.e.. All. Calvani.

Tiri liberi: Eurobasket Roma 19/29, Bergamo 10/16.

Rimbalzi: Eurobasket Roma 39 (Amici 11), Bergamo 31 (Carroll, Bozzetto 8).

Assist: Eurobasket Roma 17 (Amici 8), Bergamo 18 (Lautier-Ogunleye 5).

Usciti per 5 falli: Bozzetto (Bergamo).

Spettatori: 500.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia