Menu
Cerca
atalanta-verona

L'Atalanta d'assalto perde in contropiede contro un ottimo Verona: 0-2

L'Atalanta d'assalto perde in contropiede contro un ottimo Verona: 0-2
Sport 27 Novembre 2020 ore 09:55

FISCHIO FINALE: IL VERONA HA BATTUTO L'ATALANTA PER 2-0 AL GEWISS STADIUM. 

Bella partita e risultato amaro per la Dea, battuta nel suo momento migliore nel secondo tempo. Tanta sfortuna e tante occasioni sprecate dai nerazzurri che per 65 minuti hanno imposto il loro gioco, andando più volte vicinissimi al gol. Il rigore segnato da Veloso ha un po' tagliato le gambe agli uomini di Gasperini e i subentrati non hanno convinto. Nell'ultima parte, l'Atalanta ha perso fiducia e ordine, e la stanchezza si è fatta sentire. In contropiede il colpo del ko di Zaccagni.

91' -Rasoiata con il destro di Hateboer ed ennesima respinta di Silvestri.

90' - Quattro minuti di recupero.

87' - OCCASIONE PER IL VERONA! Contropiede e recupero miracoloso di de Roon, che ferma Colley lanciato a tu per tu con Sportiello!

83' - GOL DEL VERONA! ZACCAGNI! Splendido assist di Veloso, inserimento alle spalle di Toloi e piattone vincente. Sportiello sfiora ma non trattiene.

81' - PALOMINO SALVA L'ATALANTA. Favilli lanciato a rete, grande recupero del difensore nerazzurro.

80' - Diallo duro su Dimarco: ammonito.

78' - Fuori Gomez e Mojica, dentro Diallo e Ruggeri.

78' - Muriel non riesce a schiacciare la palla dopo una bella azione dell'Atalanta.

76' - OCCASIONE PER IL VERONA CON FAVILLI. Gran protezione al limite e sinistro che sfiora l'incrocio!

74' -Problemi fisici anche per Ceccherini, costretto al cambio: al suo posto, Juric inserisce Favilli, un altro attaccante.

70' - OCCASIONE PER L'ATALANTA CON MURIEL. Il colombiano passa tra Tameze e Ceccherini, ma scivola al momento di calciare col sinistro e dal limite tira a lato!

65' - Infortunio per Gollini che si tocca il ginocchio. Al suo posto Sportiello.

62' - Fuori Zapata e Ilicic, dentro Lammers e Muriel.

62' - GOL PER IL VERONA: VELOSO! Gollini spiazzato dal tiro perfetto del portoghese.

60' - RIGORE PER IL VERONA! Dimarco imbuca in area per Zaccagni che viene affossato da Toloi davanti a Gollini: Massa indica il dischetto! Ammonito il difensore atalantino.

57' - OCCASIONISSIMA PER IL VERONA CON DI CARMINE! Spizzata larga di pochissimo sul cross di Dimarco! Ora piovono le palle gol!

56' - OCCASIONE PER L'ATALANTA. Zapata da terra manca il colpo del ko.

56' - ALTRA GRANDE OCCASIONE PER LA DEA: è un assalto! Ilicic in mezzo, rimpallo, Toloi calcia da due passi ma Tameze lo mura in angolo!

55' - OCCASIONISSIMA PER L'ATALANTA. Doppio riflesso del portiere del Verona, prima su un colpo di testa di Zapata e poi su un altro di Hateboer!

53' - OCCASIONE PER IL VERONA. Ripartenza del Verona e palla a Veloso che fa partire un gran tiro, traversa alta.

48' - Partita intensa con continui cambi di fronte. L'Atalanta spinge e mette a dura prova la difesa veronese.

46' - Si riparte

Fuori Danzi che aveva sostituito Lovato e dentro Veloso, Juric torna sui suoi passi dopo il primo cambio.

 

FINE PRIMO TEMPO - ATALANTA-VERONA 0-0

45+1' - OCCASIONE PER L'ATALANTA: GOMEZ SPARA ALTO! Guizzo al limite e tiro da posizione favorevole, ma il Papu colpisce male.

44' - CARTELLINO GIALLO. Grande movimento di Zapata, Dawidowicz lo affossa e viene ammonito.

41' - OCCASIONE PER L'ATALANTA: lancio perfetto di Ilicic per Zapata al limite dell'area, Silvestri si getta tra i piedi del colombiano e salva.

39' - AMMONITO CECCHERINI per fallo su Ilicic. L'Atalanta ha alzato il ritmo.

37' - Atalanta ancora pericolosa! Zapata tocca in area per l'avanzatissimo Toloi, che davanti a Silvestri viene però anticipato!

34' - Grande azione del Papu sulla sinistra, rientra in area, si libera di Danzi e fa partire un siluro. Bravo Silvestri ad addomesticare il pallone in due tempi.

31' - Danzi sostituisce Lovato, infortunato.

28' - Pressing del Verona: Dawidowicz marca a tutto campo il Papu.

23' - Ci prova anche Mojica, che calcia da fuori col sinistro: tiro sballato e palla lontana dalla porta.

21' - ALTRA OCCASIONE PER L'ATALANTA! Freuler viene liberato al limite da un rimpallo, tiro di collo pieno ma la palla finisce a lato!

20' - AMMONITO GASPERINI PER PROTESTE. Il mister atalantino si lamenta a gran voce con il quarto uomo per una decisione sfavorevole di Massa.

18' - OCCASIONISSIMA PER L'ATALANTA! ILICIC SPEDISCE ALTO! Gomez pressa, ruba la palla e lancia al centro per Zapata, il colombiano si gira e serve Ilicic in ottima posizione: sinistro a giro e palla che sorvola l'incrocio!

16' - Lovato trattiene Zapata lanciato verso la porta, l'arbitro Massa non fischia e tutta l'Atalanta protesta.

15' - Le due squadre giocano come in uno specchio. Predominio atalantino, ma il Verona non rinuncia a farsi vedere in attacco.

10' - La partita, come già a Reggio e a Benevento, si interrompe per un omaggio al più famoso "10" della storia del calcio. Tutti applaudono Maradona, la cui immagine è stata proiettata nello stadio.

7' - Cercato da Hateboer, Zapata in area viene bloccato in extremis da Lovato.

2' - Dura entrata di Ceccherini su Gomez che resta a terra. L'arbitro grazia il difensore veronese.

1' - Si comincia!

Intenso minuto di silenzio per ricordare Maradona

 

LE FORMAZIONI

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, de Roon, Freuler, Mojica; Gomez; Ilicic, Zapata. All. Gasperini.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini, Lovato, Dawidowicz; Faraoni, Ilic, Tameze, Di Marco; Barak, Zaccagni; Di Carmine. All. Juric.

 

IL PREPARTITA

In queste prime nove gare di campionato una cosa è ormai chiara: Gasperini ha puntato tutto sulla Champions. L’obiettivo è la qualificazione agli ottavi. Lì ci sono prestigio e soldi (fatto non trascurabile. Ricordiamo: 900 mila euro a punto + 9,5 milioni di premio in caso di passaggio). Per il campionato c’è ancora tempo per recuperare. Al netto dell’infezione da Covid e degli infortuni, la formazione scelta da Gasperini, da quando è iniziata la Champions, è stata fatta pensando di mettere in campo la migliore squadra in Coppa, proteggendo dal campionato i titolarissimi e sfruttando l’occasione per inserire i nuovi arrivati, senza mai sbilanciarsi troppo. Qualche punto lo si è perso per strada, ma tant’è, la partita di mercoledì sera con il Liverpool ha ripagato abbondantemente le scelte. Oggi occorre resettare l’euforia di Liverpool e riproporsi a testa bassa contro una squadra che vorrà misurarsi alla pari e ci sarà da sudare parecchio. Ma tant’è noi siamo l’Atalanta!