Sport
L'appuntamento

Sabato 18 giugno torna nel cuore di Bergamo la StraWoman, la corsa in rosa... per tutti

L'iscrizione costa 13 euro. I percorsi sono due: da 5 o da 10 km. Si parte dal Sentierone alle 21. Humanitas sarà partner scientifico

Sabato 18 giugno torna nel cuore di Bergamo la StraWoman, la corsa in rosa... per tutti
Sport Bergamo, 14 Giugno 2022 ore 18:15

Sabato 18 giugno torna, anche a Bergamo, la StraWoman (organizzata dalla società sportiva dilettantistica Italia Runners), corsa-camminata non competitiva di 5 e 10 chilometri dedicata alle donne ma aperta a tutti. Nata nel 2011, la manifestazione è oggi il più noto e divertente tour itinerante “al femminile” di tutta Italia, all’insegna dello sport, del benessere psico-fisico e della sensibilizzazione della salute. Non è necessario essere delle runners esperte per partecipare, basta avere entusiasmo e tanta voglia di divertirsi!

Il ritrovo per la StraWoman è fissato alle ore 20 allo Sportpiù StraWoman Humanitas Village, un’area allestita presso il Sentierone e interamente dedicata alle e ai partecipanti, con attività ludico-sportive, riscaldamento e la musica di Radio Viva Fm, radio ufficiale dell’evento. Alle ore 21, invece, la partenze con un fiume di maglie rosa che inonderà la città. La marcia è a ritmo libero e ognuno potrà scegliere la propria andatura. Come detto, sono due i percorsi previsti, da 5 o 10 chilometri, tra Città Bassa e il centro storico di Città Alta, passando per le Mura Venete. All’arrivo, sempre sul Sentierone, rifresco finale e medaglia di partecipazione attendono tutti e tutte le runners.

La quota di iscrizione è di 13 euro fino al 16 giugno e comprende t-shirt tecnica, bag e pettorale gara, medaglia di partecipazione, ristoro finale, gadget offerti dai partner dell’evento e assistenza medica. Ci si può iscrivere online a QUESTO LINK. Si potrà ritirare il race kit nelle seguenti giornate:

  • domani, mercoledì 15 giugno, dalle ore 11 alle 19 presso lo stand Sportpiù StraWoman Humanitas allestito presso Decathlon Curno, Via Enrico Fermi 2, Curno (BG);
  • sabato 18 giugno dalle ore 15 alle 20 presso il Village Sportpiù StraWoman Humanitas allestito sul Sentierone, Bergamo.

Humanitas Medical Care è per la prima volta partner scientifico di StraWoman, con l'obiettivo di diffondere una cultura della prevenzione e sensibilizzare sull'importanza del movimento per la nostra salute. All’interno del village della prevenzione saranno presenti gli specialisti di Humanitas Medical Care di Bergamo per offrire consulti gratuiti dedicati alla prevenzione di patologie ortopediche. Sarà infatti possibile eseguire test di valutazione della propria corsa per correggere eventuali posture scorrette e l’appoggio del piede, oltre che test per scoprire la salute di articolazioni e muscoli.

È a cura degli specialisti e delle specialiste di Humanitas Medical Care di Bergamo anche il libretto all’interno della bag gara, con consigli dedicati alla corsa. I contenuti saranno disponibili anche sul nuovo profilo Instagram @HumanitasBergamo che accompagnerà la corsa. Al village sarà inoltre possibile ritirare speciali gadget targati Humanitas e scattare fotografie con il photowall dell’evento, così da entrare a far parte della community di Humanitas Bergamo. Non solo: Fondazione Humanitas per la Ricerca, charity partner ufficiale di StraWoman, sarà presente con il progetto "Pink Union", dove tutti i ricercatori Humanitas sono impegnati nell’ambito della ricerca di nuove terapie per le patologie femminili più comuni: insieme per costruire una cultura della prevenzione.

La StraWoman promuove anche il 1522, numero Antiviolenza e Stalking. Su tutti i pettorali gara sarà riportato il numero 1522 a sostegno del servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero gratuito 1522 è attivo 24 ore su 24 e accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking. L’obiettivo è sviluppare un’azione di sistema per l’emersione e il contrasto del fenomeno della violenza intra ed extra familiare a danno delle donne.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter