Menu
Cerca
Val di Scalve

Sci di fondo, aperta la pista di Schilpario (nella speranza di diventare zona gialla)

I gestori inizialmente parlavano della possibilità di raggiungere il “Centro sci fondo” dall’intera Lombardia. L'informazione, poi, è stata rettificata

Sci di fondo, aperta la pista di Schilpario (nella speranza di diventare zona gialla)
Sport Val Seriana, 08 Dicembre 2020 ore 12:43

Buone notizie per gli amanti della neve, scesa abbondante nelle ultime ore: da oggi, martedì 8 dicembre in Val di Scalve, si potrà praticare sci di fondo. Il comunicato ufficiale è arrivato direttamente dalla pagina Facebook del Centro sci fondo Schilpario. Inizialmente i gestori avevano addirittura scritto, lunedì 7, su Facebook: «Da domani tutti potranno sciare; è stato chiarito che il Dpcm chiude gli impianti di risalita ma non le piste da sci quindi la nostra pista di sci di fondo sarà aperta. Sì può venire a sciare anche essendo la Lombardia zona arancio perché è consentito raggiungere attività nel territorio regionale se nel proprio comune non è presente quel servizio o quell’attività». Poi, a meno di 24 ore di distanza, la rettifica: «Visti i dubbi sollevati da alcuni utenti sulla possibilità per i non atleti di raggiungerci, in attesa di diventare zona gialla che risolverebbe questo problema, stiamo chiedendo un chiarimento ufficiale alla prefettura. La pista è comunque aperta con un percorso di 5 km».

Per il fine settimana, in ogni casi, i chilometri disponibili diventeranno 10. Come impongono le norme anti-covid gli spogliatoi saranno chiusi e non sarà possibile sostare nei locali interni più del tempo strettamente necessario (quindi dovete cambiarvi a casa o in macchina). Noleggio attrezzatura aperto, pattinaggio su ghiaccio chiuso. Sarà possibile sciare senza mascherina mantenendo la distanza di almeno 2 metri da persone non conviventi.