VOLLEY A1 FEMMINILE

Zanetti Bergamo, così non va. A Trento arriva la quarta sconfitta

La formazione guidata da Daniele Turino cade ancora. Ora cercasi riscatto martedì contro il Bisonte Firenze

Zanetti Bergamo, così non va. A Trento arriva la quarta sconfitta
Bergamo, 11 Ottobre 2020 ore 20:53

Il buon esordio di campionato con la Savino Del Bene Scandicci, contro cui la Zanetti Bergamo aveva giocato quattro set alla pari, aveva portato un punto e una ventata di ottimismo in vista dei match successivi. Invece le rossoblù, nonostante l’arrivo di Faucette-Johnson, non sono ancora riuscite a ingranare e non riescono a progredire. Dopo aver mosso la classifica nella prima giornata, le bergamasche hanno incassato il ko di Novara, lo stop interno contro Casalmaggiore e la battuta d’arresto di oggi in Trentino.

Se, sulla carta, i duelli delle prime tre giornate avevano un elevato tasso di difficoltà, quello contro la Delta Despar era decisamente più abbordabile. Peccato però che anche oggi la Zanetti torni dalla trasferta a bocca asciutta dopo un 3-0 in cui Loda e compagne sono sempre state costrette all’inseguimento. Bergamo – in campo con la diagonale Valentin-Luketic, Moretto e Dumancic al centro, Loda ed Enright in banda e Fersino libero – va subito sotto la formazione allenata dall’ex Matteo Bertini – in campo con Cumino in regia, Piani opposto, Melli e D’Odorico in banda, Fondriest e Furlan al centro e Moro libero – allunga progressivamente fino al 25-20.

Nel secondo set Turino conferma in sestetto Lanier, subentrata nel parziale precedente, ma Trentino prende il largo e gestisce per lunghi tratti. La Zanetti si riavvicina solo sul 20-18, ma poi cede 25-21. Peggio va nel terzo periodo quanto la Delta Despar va sul +6 (12-6) e giunge velocemente sul 3-0 (25-15). “Complimenti a Trento che ci ha messo una grande pressione e non ci ha fatto esprimere come volevamo – analizza Turino a fine match -. Cosa è funzionato? Poco o nulla, salvo la crescita di Lanier e il buon ingresso di Prandi. Per il resto non c’è veramente nulla da salvare, abbiamo faticato molto nella fase break con il muro e con la difesa, ma nemmeno al servizio siamo stati sufficientemente incisivi”. Ora però la speranza è che si inverta al volo questa tendenza, perché già martedì la Zanetti sarà nuovamente in campo al PalaAgnelli contro il Bisonte Firenze.

Delta Despar Trentino-Zanetti Bergamo 3-0
(25-20, 25-21, 25-15)
Delta Despar Trentino: Cumino 1, Piani 15, D’Odorico 7, Melli 11, Furlan 12, Fondriest 11, Moro (L); Trevisan, Ricci, Pizzolato ne, Bisio, Marcone ne. All. Matteo Bertini,
Zanetti Bergamo: Valentin, Luketic 12, Enright 4, Loda 9, Moretto 3, Dumancic 2, Fersino (L); Faucette 1, Prandi, Lanier 4, Mio Bertolo 5, Marcon, Faraone (L). All. Daniele Turino.
Arbitri: Giorgia Spinnicchia e Massimo Rolla
Durata set:  25′, 29′, 22′ . Totale 86′
Note: 154 spettatori. Muri 7-6, aces 6-2, errori in battuta 7-12

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia