Menu
Cerca

Weekend fuori porta: mete e consigli

Weekend fuori porta: mete e consigli
Escursioni 17 Maggio 2021 ore 09:10

Oggi sono migliaia gli italiani che sentono la necessità, oltre al desiderio, di regalarsi una bella vacanza, dopo mesi complicati. Il 2021 è infatti iniziato sulla falsariga del 2020, fra lockdown, locali chiusi, circolazione limitata all’essenziale e zone colorate. Adesso che l’estate si avvicina, però, sale la voglia di rilassarsi, anche se non è ancora dato sapere quali saranno le possibilità durante la bella stagione. 

Di contro non bisogna sottovalutare il potenziale della primavera, soprattutto per via del fatto che ora la Lombardia è zona gialla: di conseguenza, è possibile regalarsi quantomeno una divertente gita fuori porta, per staccare la spina e per fare il pieno di relax e di aria fresca.

Consigli per una gita fuori porta: cosa portare?

Naturalmente una gita fuori porta resta pur sempre un viaggio, di riflesso è importante partire dopo essersi preparati a puntino. Non dovranno dunque mancare le cose essenziali, come il costume da bagno se si raggiunge una località balneare, insieme alla classica dotazione da bella stagione: basti citare la crema protettiva solare, il cappello di paglia per ripararsi dai raggi UV e un obbligatorio paio di occhiali da sole. In borsa non bisogna dimenticare niente: dal cellulare, ai trucchi, alle sigarette. Gli appassionati di svapo avranno di certo a portata di mano le e-cig. Una delle caratteristiche vincenti è di certo la facilità di utilizzo e la maneggevolezza: le e-cig si possono portare facilmente con sé, grazie alla leggerezza e le dimensioni ridotte. Si consiglia di trovare anche sul web una sigaretta elettronica sottile: in questo modo non si avranno mai problemi di spazio in borsa. Si chiude questa lista di cose da portare per una gita fuori porta segnalando le scarpe comode (meglio un paio da ginnastica) di riserva: meglio evitare brutte sorprese. 

Mete perfette per una gita fuori porta

In Lombardia si possono trovare tantissime mete accattivanti per una gita fuori porta, dai paesaggi immersi nella natura fino ad arrivare agli edifici e ai luoghi storici. Basti ad esempio citare l’abbazia di Mirasole, a 13 chilometri da Milano (di recente interessata da una raccolta fondi), oppure Villa Arconati a Castellazzo. Altre opzioni da tenere in considerazione? Ad esempio Villa Litta a Linate, insieme all’oasi Lipu di Cesano Maderno. Naturalmente la lista è molto lunga, quasi infinita, e include altre bellezze da ammirare almeno una volta nella vita, come nel caso della ciclovia del Lambro, se si è amanti delle gite in bicicletta. Impossibile poi non citare il parco del Ticino e la Certosa di Pavia, e lo stesso discorso vale per il museo Kosmos di storia naturale. Infine, si chiude nominando altre mete perfette per una stupenda gita fuori porta in Lombardia: l’Ecomuseo Leonardo e le evocative dighe di Panperduto.

In conclusione, in attesa dell’estate e di una situazione più agevole per godersi vacanze in mete lontane, attualmente possiamo sfruttare le gite fuori porta in Lombardia. Le attrazioni disponibili sono infatti numerose e bellissime.