Dal 10 al 14 giugno

Il Festival dei parchi di Trezzo Dove la bellezza non è un'opinione

Il Festival dei parchi di Trezzo Dove la bellezza non è un'opinione
Eventi 11 Giugno 2015 ore 08:20

Di bellezza ce n’è tanta, a Trezzo sull’Adda. Basta mettersi sul lato di là del fiume e guardare: la vecchia torre del castello visconteo, il verde che scivola nell’Adda, l’imponenza discreta della centrale idroelettrica Taccani e, ai suoi piedi, il riflesso nello specchio dell’acqua.

È per questo che l’International Parks Festival si svolge proprio qui, nel paese che è anche sede del Parco dell’Adda. Ed è per questo che al tema della bellezza ha dedicato la sua seconda edizione, quella che, da mercoledì 10 a domenica 14 giugno, ospiterà oltre 40 eventi tra convegni, workshop, degustazioni, mercatini e spettacoli. Una buona parte degli appuntamenti si svolgeranno nella centrale Taccani, la suggestiva opera di architettura industriale affacciata proprio sul fiume. Tra questa, il castello e la piazza della città, prenderanno così vita cinque giornate ricchissime di proposte: oltre agli incontri che tratteranno di sostenibilità, rapporto uomo-natura, biodiversità, paesaggi, alimentazione e tutela del territorio, non mancherà un fitto programma di eventi collaterali, pensati per cittadini e famiglie, tra degustazioni, mercatini, spettacoli teatrali, concerti, mostre e presentazioni di libri. Un modo per scoprire la bellezza da vicino, osservando gli scorci magici dell’Adda e gustandone la ricchezza culturale e i sapori tradizionali.

4 foto Sfoglia la gallery

La musica e il gusto. Chi vuole può entrare nella vecchia centrale e, oltre a scoprire i macchinari originali, può ascoltare i convegni che ospitano esperti provenienti da tutta Europa. Per chi invece ha voglia di svago e intrattenimento, ogni sera, alle 19, in Piazza Libertà, c’è l’Aperi-milk curato da Copagri, a cui seguono, alle 21, i concerti della rassegna Giugno culturale trezzese, con musicisti italiani e stranieri (all’auditorium Verdi mercoledì 10, giovedì 11 e sabato 13, al Castello visconteo venerdì 12 e domenica 14). Domenica 14 l’aperitivo si trasforma in un incontro dedicato ai prodotti naturali, con assaggi e shopping, sempre in Piazza Libertà. Per tutta la durata del festival, inoltre, ci saranno due mercati permanenti con la possibilità di assaggiare: Il gusto della buona terra, con prodotti tipici e ricette della tradizione, sarà allestito sull’alzaia del fiume, al Centro di canottaggio, mentre International food si troverà nella piazza antistante il castello.

8 foto Sfoglia la gallery

Le mostre. Molto spazio è dedicato poi alle mostre. Al castello visconteo si potrà visitare l’esposizione fotografica Paesaggio, aree protette e natura curata da Mario Donadoni, con scatti che ritraggono gli scorci naturali più belli e meno conosciuti dell’Adda e di altre province lombarde; nella Sala della Società operaia, la video-mostra dell’associazione di fotografi Pixcube, che racconta le peculiarità dei Parchi italiani; alla villa del castello Extreme wood Italy, un’esposizione che racconta gli utilizzi innovativi del legno in dieci progetti d’architettura italiani e stranieri. E poi, ancora alla centrale Taccani, le pitture dell’artista italo-belga Luce Delhove, ispirate ai paesaggi dell’Adda, e le immagini fotografiche di Elio della Ferrera dedicate alla biodiversità.

Il programma completo della manifestazione si trova qui. Gli eventi sono tutti ad ingresso gratuito. Il Festival è organizzato da Parco Adda Nord e Città di Trezzo, in collaborazione con la società FeDa.