Eventi
Il 2 ottobre

In Bergamasca arriva il guru dell'orto: a Gandino corso bioattivo con Andrea Battiata

Lezione di un giorno con l'agronomo fiorentino noto per il metodo rivoluzionario. «Dobbiamo tornare alla natura»

In Bergamasca arriva il guru dell'orto: a Gandino corso bioattivo con Andrea Battiata
Eventi Val Seriana, 16 Settembre 2021 ore 19:01

Una lezione d’eccellenza per preparare un orto sano e produttivo. La Comunità del Mais Spinato di Gandino propone per sabato 2 ottobre un importante corso di formazione con l’agronomo Andrea Battiata di Firenze, consigliere della Società Toscana di Orticultura, dell’Archivio storico del Fiore e, soprattutto divulgatore del metodo Ortobioattivo.

Battiata si definisce «un contadino urbano» e più volte ha precisato le linee essenziali e la filosofia del metodo. «Siamo partiti dall’idea di realizzare un orto sano e produttivo, lasciando che la forza della natura possa esprimersi senza la mano dell’uomo e senza nessuna chimica. Per vivere meglio vengono identificati tre elementi essenziali: alimentazione, movimento sano e meditazione, utile a sviluppare endorfine e conseguente felicità. E per chi lavora ad un orto domestico questi elementi sono tutti assolutamente disponibili».

L'agronomo Andrea Battiata

Per preparare un Orto bioattivo, Battiata segnala «la regola delle tre M: materia organica, microorganismi e minerali. Se vogliamo ortaggi e verdure ricchi di sostanze e antiossidanti dobbiamo ritornare alla coltivazione naturale, aumentando la sostanza organica del terreno. Dobbiamo produrre cibi che facciano bene, perché nell’avanzatissimo Terzo Millennio non è possibile che si finisca per produrre cibi che fanno male. Oggi l’unico campo disponibile in città è il supermercato».

La “lectio magistralis” di Andrea Battiata si terrà, come detto, sabato 2 ottobre a Gandino nel Salone della Biblioteca Comunale, nell’ambito de “I Giorni del Melgotto”, che celebrano i giorni del raccolto dell’antico Mais Spinato. Il programma prevede una sessione mattutina dalle 11 alle 13 e una pomeridiana dalle 14 alle 17, incentrata sui valori nutrizionali degli ortaggi per un’alimentazione equilibrata. Per i corsisti in programma anche il pranzo tipico conviviale (euro 15) e la visita a un orto bioattivo a Gandino, curato da Angelo Savoldelli, responsabile didattica della Comunità del Mais Spinato. Per info e iscrizioni è necessario rivolgersi al numero 340.9325186 (anche WhatsApp). Sarà ammesso un massimo di 25 persone ed è richiesto il Green Pass.