Eventi
in città alta

Una mostra fotografica per scoprire la storia degli istituti religiosi femminili bergamaschi

Le fondatrici Bartolomea, Vincenza, Teresa, Caterina, Paola Elisabetta e Geltrude, ma anche anonime popolano i 46 scatti esposti

Una mostra fotografica per scoprire la storia degli istituti religiosi femminili bergamaschi
Bergamo Aggiornamento:

Da venerdì 27 ottobre, fino a domenica 26 novembre, la chiesa di San Pancrazio in Città Alta a Bergamo ospiterà poco meno di una cinquantina di scatti della mostra Donne illuminate. Religiose d'intuito e innovazione nella società bergamasca. L'allestimento, visitabile gratuitamente tutti i giorni dalle 9 alle 18, propone un viaggio senza tempo, tra memoria storica e suggestione artistica, alla scoperta delle molteplici attività con le quali alcuni istituti religiosi femminili hanno saputo rispondere alle necessità sociali di un territorio, tra Otto e Novecento.

Scatti fotografici per fare storia

Per la precisione, saranno 46 gli scatti tratti dal patrimonio fotografico degli Archivi storici degli Istituti religiosi femminili coinvolti nel progetto (Figlie del Sacro Cuore di Gesù, Suore della Sacra Famiglia, Suore di Carità delle Sante Capitanio e Gerosa, Suore Orsoline di S. Girolamo in Somasca, Suore Sacramentine) in cui sono ritratte donne consacrate riprese durante le loro attività ordinarie, tra gli anni ’30 e gli anni ’70 del Novecento.

Le fondatrici e non solo

2
Foto 1 di 3
1
Foto 2 di 3
4
Foto 3 di 3

Bartolomea, Vincenza, Teresa, Caterina, Paola Elisabetta e Geltrude sono i nomi delle fondatrici degli istituti, la cui biografia viene raccontata nella mostra. L'esposizione inizia con loro, ma poi arriva fino alle anonime foto d'autore, provenienti dalla collezione Sestini, che allargano lo sguardo e invitano i visitatori a lasciarsi suggestionare dalla loro carica poetica. Quattro i nuclei tematici attorno ai quali si è andato costruendo il corpus delle opere selezionate: ambito agricolo, sanitario, industriale, educativo.

Il convegno

La mostra si inserisce nella cornice di Bergamo Brescia 2023 Capitale Italiana della Cultura e all'interno del progetto interdiocesano di Bergamo e Brescia Donne Sante & Sante Donne. Il prendersi cura di una società che cambia (secc. XIX-XX). La mostra è organizzata dall'Archivio Storico e dalla Biblioteca Diocesani di Bergamo, in collaborazione con la Fondazione A. Bernareggi. A questo evento è inoltre collegato il convegno di studio La santità femminile: tra storia e teologia, organizzato in collaborazione con la Scuola di Teologia del Seminario diocesano e in programma per giovedì 16 novembre, dalle 9.30 alle 12.30, presso il Seminario Diocesano Papa Giovanni XXIII.

Seguici sui nostri canali