Menu
Cerca
La premiazione il 12 gennaio

Chi vincerà il Pallone d'Oro

Chi vincerà il Pallone d'Oro
Eventi 02 Dicembre 2014 ore 11:20

Trova l'intruso: Cristiano Ronaldo, Messi e (rullo di tamburi) Neuer. I candidati al Pallone d'Oro sono rimasti in tre. Ancora loro, sempre loro: Messi e Ronaldo, Ronaldo e Messi. Ma in questo duello ecco lo spilungone tedesco, portiere del Bayern Monaco, campione del mondo con la Germania, e se una giustizia esiste lo vincerà lui per davvero. Gli altri due lo sventolano dal 2008 (due volte Cristiano Ronaldo, quattro volte Messi). La lista è stata annunciata dalla Fifa, e la premiazione avverrà il 12 gennaio. Per la categoria allenatori c'è Carlo Ancelotti. Se la giocherà con Diego Simeone, campione della Liga e finalista di Champions con l'Atletico Madrid, e con Joachim Löw, c.t. della Germania campione del mondo a Brasile 2014.

Tutto scontato, persino la sorpresa di Neuer. Il numero uno tedesco era già stato inserito tra i canditati, ma soprattutto aveva ricevuto feedback positivi un po' dappertutto. Il calcio aveva vissuto per anni nell'idea che i portieri fossero soltanto dei scellerati con i guantoni. Ma è durata poco, e quando abbiamo capito che il ruolo del portiere poteva affascinare quanto quello di un attaccante, abbiamo iniziato a innamorarcene. E infatti nel 1963 il Pallone d'Oro lo vinse Lev Yashin. Da qui in poi la leggenda dell'uomo che vive sulla linea di porta e usa le mani ha iniziato ad affascinarci. L'avremmo dato a Chilavert solo perché calciava le punizioni come un numero dieci. A Buffon, o magari a Zoff, perché spingevano i muscoli fino all'impossibile.

Dopo che la Fifa ha reso ufficiale la short-list con i tre finalisti, Neuer ha subito cinguettato: «Ringrazio la mia squadra, il Bayern Monaco, che mi ha sostenuto tanto». Lui ci crede davvero, vuole diventare il secondo portiere della storia a vincere il Pallone d'Oro, e forse ci crediamo anche noi. L'ora di spezzare l'egemonia è arrivata. Messi e Ronaldo, una volta tanto, resteranno a guardare fasciati nei loro smoking di brillanti. Chissà. Un indizio lo aveva dato Michel Platini, presidente dell'Uefa, nel suo solito stile. «Parecchi giocatori meritano il Pallone d'Oro - aveva detto -, ma io sono del parere che in un anno di Coppa del Mondo questo premio dovrebbe andare a un campione del mondo». Uno come Neuer, insomma.

 

I CANDIDATI AL PALLONE D'ORO 2014

Miglior giocatore:
Cristiano Ronaldo (Por)
Lionel Messi (Arg)
Manuel Neuer (Ger)

Allenatore:
Carlo Ancelotti (Ita)
Joachim Löw (Ger)
Diego Simeone (Arg)

Miglior giocatrice:
Nadine Kessler (Ger)
Marta (Bra)
Abby Wambach (Usa)

Allenatore femminile:
Ralf Kellermann (Ger)
Maren Meinert (Ger)
Norio Sasaki (Gia)

Top 3 gol:
Stephanie Roche (Eire)
James Rodriguez (Col)
Robin Van Persie (Ola)