A 11 anni dall'attentato

World Trade Center, la ricostruzione in 2 incredibili minuti di time lapse

World Trade Center, la ricostruzione in 2 incredibili minuti di time lapse
Eventi 05 Giugno 2015 ore 08:50

L’11 settembre 2001 è senza dubbio la data tristemente più nota di questo nuovo millennio, il giorno in cui due aerei sabotati dai terroristi di al-Qaeda si schiantarono contro le Torri Gemelle di New York, causando una strage immane. Quel giorno, oltre ad un vuoto incolmabile in tantissime famiglie, ne lasciò anche un altro, di vuoto: quello racchiuso fra la West Street, la Vesey Street e la Church Street di Manhattan. Quest’ultimo, però, è stato possibile riempirlo, con 11 anni di incessante lavoro. Nell’ottobre del 2004, infatti, aprirono i cantieri per ricostruire nella zona delle Torri Gemelle, un progetto che prevedeva la realizzazione di due strutture commemorative precisamente dove si innalzavano le Torri, un nuovo grattacielo che sarebbe dovuto essere (ed è) il più alto degli Stati Uniti (la One World Trade Center, o anche Freedom Tower) e alcuni luoghi adibiti a musei e shop.

4 foto Sfoglia la gallery

E nei giorni scorsi è stata tolta l’ultima bindella, quella che cingeva il One World Observatory, posto in cima alla Freedom Tower, a 541 metri dal suolo. Oggi la nuova area è bellissima, e EarthCam, un istituto che si occupa di posizionare webcam più o meno in ogni angolo del mondo, ha voluto celebrare la fine dei lavori con un video che ripercorre, in poco più di due minuti, questi 11 anni di lavoro, dalle prime fondamenta fino all’ultima antenna. Ed è davvero spettacolare.