Fiere e manifestazioni
Il dato

Bergamo Arte Fiera, seimila collezionisti e appassionati dal nord Italia e oltre

La mostra mercato di Promoberg si conferma uno degli eventi di punta nel panorama nazionale

Bergamo Arte Fiera, seimila collezionisti e appassionati dal nord Italia e oltre
Fiere e manifestazioni Bergamo, 28 Marzo 2022 ore 00:25

Bergamo arte fiera cattura l’attenzione di collezionisti e appassionati di arte moderna e contemporanea. Al termine delle tre giornate in Fiera Bergamo, tra gli eleganti spazi espositivi allestiti da ottantasei gallerie nazionali giunte da undici regioni, il pubblico ha espresso tutta la grande voglia che aveva di tornare a partecipare in presenza a una mostra d’arte di qualità e l’apprezzamento per un evento che si è conquistato un posto di rilievo nel panorama nazionale. In un contesto ancora molto complicato per un settore che più ha sofferto per le restrizioni resesi necessarie per contrastare la recente pandemia, al polo fieristico di via Lunga sono arrivate seimila persone (tra collezionisti storici e appassionati dell’ultima ora) giunte da tutto il Nord Italia; non sono mancate per altro le presenze straniere. Nel ruolo di mostra mercato, Baf ha favorito l’incontro tra domanda e offerta, registrando un interessante e promettente ritorno agli acquisti di opere anche importanti, sia a livello artistico che di quotazioni.

11 foto Sfoglia la gallery

Il pubblico ha confermato di gradire (molto) la formula della manifestazione, che contraddistingue Baf sin da suo esordio avvenuto 17 anni fa, che abbina alle migliaia di opere - che spaziano dai grandi maestri del Novecento sino alla produzione attuale, con molti artisti emergenti ad affiancare firme note in tutto il mondo - esposte elegantemente su circa 7mila metri quadrati di superficie, una altrettanto interessante agenda di eventi collaterali, che hanno ampliato ulteriormente l’offerta culturale di Baf. Quest’anno in particolare, grande successo per le tre mostre ‘personali’ dedicate a Marcello Morandini, Gianfranco Meggiato e Maurizio Buscarino, e per i talk (tutti sold out) con alcuni protagonisti dell’arte.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter