Fiere e manifestazioni
dal 18 al 20 febbraio

Bergamo Sposi, in Fiera su il sipario sulla 24esima edizione dell'evento dedicato alle coppie

Ingresso gratuito, ma con registrazione online e Green Pass rafforzato. Una settantina gli espositori, in agenda anche un’edizione autunnale

Bergamo Sposi, in Fiera su il sipario sulla 24esima edizione dell'evento dedicato alle coppie
Fiere e manifestazioni Bergamo, 15 Febbraio 2022 ore 14:45

Una settantina di espositori presenti nei padiglioni della Fiera di via Lunga rappresenteranno oltre 150 firme della filiera dei matrimoni e delle cerimonie. Da venerdì 18 febbraio a domenica 20 febbraio si alzerà il sipario sulla ventiquattresima edizione di Bergamo Sposi, il salone dedicato alle coppie ideato e promosso da Promozioni Confesercenti, organizzato da Ecspo in collaborazione con Promoberg.

«Mai come quest’anno sono felice e orgoglioso di salutare la Fiera degli Sposi - commenta Antonio Terzi, presidente di Confesercenti Bergamo -. Ripartiamo dall’amore e dalla fiducia, siamo pronti per accendere i riflettori sulla nuova edizione e per accogliere in piena sicurezza le giovani coppie che visiteranno gli stand. La Fiera è ormai un punto di riferimento nel settore: un successo costruito in più di due decenni grazie a passione, professionalità e cura del dettaglio».

Dopo la parentesi del 2021, quando l’evento si è svolto con un’edizione esclusivamente virtuale, quest’anno gli organizzatori hanno desiderato essere al fianco sia dei fornitori sia dei futuri sposi, alla ricerca delle soluzioni migliori per celebrare il proprio matrimonio. Per questa ragione l’ingresso è gratuito, ma è obbligatoria la registrazione sul sito della manifestazione (QUI IL LINK) prima dell’ingresso in Fiera.

«Torniamo dal vivo con un nuovo progetto, rivisto nel layout espositivo, studiato per ripartire in sicurezza e riscoprire il valore delle relazioni che solo le fiere in presenza sanno garantire - aggiunge Ornella Schenatti, al timone di Ecspo e organizzatrice di Bergamo Sposi dal 2007 -. Non mancherà lo sviluppo della parte digitale dell’evento, che andrà ad affiancare la parte espositiva dando ai visitatori tutti gli strumenti utili per guidarli nella scelta di ogni dettaglio. Siamo orgogliosi di coinvolgere ogni anno migliaia di coppie, provenienti anche da fuori provincia, che scelgono Bergamo Sposi per confrontarsi con gli esperti del settore. L’energia delle imprese e la voglia di ripartire sono così forti da indurci a mettere in agenda un’edizione autunnale, sempre alla Fiera di Bergamo, dal 14 a 16 ottobre».

Per accedere i visitatori dai 12 anni compiuti dovranno mostrare il Green Pass rafforzato (non è quindi valido il solo tampone) e il codice di prenotazione. Nel polo fieristico è anche obbligatorio l’utilizzo della mascherina Ffp2.

I numeri di Bergamo Sposi 2022

Nel complesso sono sei le province lombarde rappresentate: prevale Bergamo (49 imprese), seguita da Brescia, Milano, Lecco, Monza Brianza e Lodi. A Bergamo Sposi parteciperanno anche rappresentanti nazionali e stranieri nei settori dell’editoria e dei portali web, mentre per i viaggi di nozze è presente l’Ente di promozione del turismo della Malesia di Parigi.

Tra la ventina di settori merceologici rappresentati spiccano quelli della musica e dell’intrattenimento, di foto e video, degli abiti e accessori, del ricevimento e ristorazione, ma non mancano gli stand che propongono bomboniere, noleggio di auto e carrozze e fiori.

Bergamo Sposi rinnova, inoltre, il sostegno a Cesvi: lo stand dell’organizzazione umanitaria proporrà progetti per un matrimonio solidale legati alle “case del sorriso” sparse in tutti i continenti. Verrà presentato anche il progetto “Quando sarò grande”, coinvolgendo attivamente il visitatore, con la consegna all’ingresso di un cuore sul quale riportare una dedica da attaccare nello spazio di Cesvi posto a fianco dell’ingresso. A che aderirà alla simpatica iniziativa sarà consegnato un piccolo cadeaux.

«La decisione di Promoberg di rinviare, davanti all’impennata di nuovi contagi lo dicembre scorso, le due fiere dedicate all’arte in programma a metà gennaio, si è dimostrata saggia e responsabile – conclude il presidente Fabio Sannino -. Lo scorso autunno siamo ripartiti con alcuni eventi che hanno segnato la storia del nostro territorio, come la Fiera di Sant’Alessandro, Creattiva, la Campionaria. Poi l’ennesimo stop forzato. La nostra stella polare è rappresentata dalla qualità del lavoro e dalla sicurezza delle tante realtà coinvolte nei nostri eventi, temi per i quali abbiamo messo in campo tutte le misure possibili. Mi complimento con Confesercenti ed Ecspo per il lavoro fatto, in un momento ancora molto complicato per chi organizza eventi. Auguro alle imprese e alle tante coppie che parteciperanno a Bergamo Sposi le migliori soddisfazioni professionali e le emozioni più belle».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter