Sagre e feste
Golosità

Fiumi di cioccolato sul Sentierone. E può capitare di mangiarlo gratis

Decima edizione per la festa organizzata da Promozioni Confesercenti, dal 26 al 29 gennaio. Il sabato c’è la “notte nera”, la domenica una scultura dal vivo (e le scaglie rimaste sono per tutti)

Fiumi di cioccolato sul Sentierone. E può capitare di mangiarlo gratis
Sagre e feste Bergamo, 19 Gennaio 2023 ore 15:00

Mancano le tavolette farcite dei cinque biglietti d’oro validi come accesso alla fabbrica di cioccolato di Willy Wonka. E dai banchetti non spuntano gli Oompa-Loompa, i nanetti operai che ballano e cantano. Per il resto, l’immaginario dei film di Mel Stuart e Tim Burton scorre come un fiume di cacao sul Sentierone, da giovedì 26 a domenica 29 gennaio.

Vicino alla Vedovella arriverà un’altra fontana, ma di cioccolato. Una sicurezza per i golosi di Bergamo e dintorni, sempre nella stessa posizione. Dalla cima fuoriesce una fonduta che il veronese Fabrizio Stringhetto propone in abbinamento con fragole fresche, anche se il prodotto che più vende è il cremino, composto da cioccolato al latte e alla nocciola.

Pochi metri più avanti si trovano i rinomati i cuneesi, bonbon di cioccolato fondente ripieni di rum; e il Basin d’Vila, due cialde con nocciole (rigorosamente delle Langhe) unite da crema di cioccolato. E poi barrette e scorze d’arancia, mattoncini, praline di ogni foggia e sapore, piccole sculture che cavalcano la contemporaneità e le mode: dagli smartphone al genere dark (bare con scheletri), da scarpe col tacco e rossetti al noir (pistole, manette), da chitarre e sculture calciofile.

La decima edizione della Festa del Cioccolato (ore 9-20, tranne il sabato dove si va avanti fino alle 23), sul Sentierone, sarà presa d’assalto già giovedì 26: la manifestazione verrà inaugurata alle 16.30 con una degustazione di cioccolata calda in porzioni monodose, che dopo il taglio del nastro sarà distribuita gratis per una simpatica merenda.

Venerdì 27, alle 20.30, il cioccolato sarà protagonista anche dell’ormai abituale cena di solidarietà alla Trattoria D’Ambrosio, in via Broseta. La Giuliana, infatti, è da anni la madrina della manifestazione. In tavola saranno servite le tagliatelle al cacao preparate dai mastri pasticcieri e cucinate secondo una ricetta dei fratelli Cerea, del ristorante tristellato “Da Vittorio”. Il ricavato della cena sarà interamente devoluto in beneficenza.

Sabato andrà in scena la “notte nera”, con gli stand che resteranno aperti fino alle 23, mentre domenica lo scultore Bruno Manenti realizzerà, partendo da un cubo di cioccolato di 20 chilogrammi, un’opera ispirata alla città, che poi sarà donata all’Amministrazione comunale. I visitatori potranno assaggiare le scaglie rimaste. Perché la Festa del cioccolato è un appuntamento da gustare fino in fondo.

Festa del Cioccolato
Foto 1 di 2
Festa del Cioccolato
Foto 2 di 2
Seguici sui nostri canali