Non solo moda

Bergamo è sempre più sportiva

Bergamo è sempre più sportiva
16 Ottobre 2019 ore 09:01

Bergamo e la sua provincia rappresentano uno dei territori più attivi d’Italia. No, non stiamo parlando del solito (trito e ritrito) luogo comune del “bergamasco lavoratore”. Quelli erano altri tempi, un’altra epoca. Oggi bisogna quanto mai sottolineare anche la propensione allo sport di chi vive la Bergamasca.

Negli anni, l’attenzione al benessere e, di conseguenza, all’attività fisica è drasticamente cresciuta in tutta Italia. Ma qui, a Bergamo e dintorni, c’è una tradizione decennale. Stando al rapporto del CONI “I numeri dello sport”, infatti, sono oltre 1.200 le società sportive riconosciute dall’ente, un numero elevatissimo per una provincia vasta (che vanta circa un milione e duecentomila abitanti) ma comunque più piccola di molte altre. A questo dato, vanno poi aggiunti i numeri di altre realtà, come ad esempio il CSI: in questo caso, quello bergamasco è addirittura tra i più grandi d’Italia.

Questi numeri sono però relativi agli sport di squadra, o comunque a quelli riconosciuti dai suddetti enti. Non contano, insomma, attività quali la palestra, pilates o il running (questi ultimi, tra l’altro, perfetti anche in abbinata), che invece sono sempre più diffuse. Perché fare attività fisica fa bene, cosa banale e risaputa ma che è pur sempre giusto ricordare. Fa bene a noi, ma anche all’economia, che in questi anni ha visto crescere in modo importante il business del wellness, dando anche spazio a nuove attività commerciali.

 

 

Non tutti hanno però la possibilità (economica talvolta, anche solo di tempo più spesso) per concedersi delle vere e proprie sessioni di allenamento con professionisti del settore. E così l’allenamento “fai-da-te” è un’opzione seguita da molti. In tal caso, la cosa migliore da fare è, come sempre nella vita, non improvvisare: anche lo sport, a suo modo, è una scienza. Capire quali siano gli esercizi giusti per gli obiettivi che si vogliono raggiungere e quali gli strumenti più adatti per praticare l’attività fisica è fondamentale.

E se, nel primo caso, basta qualche consiglio e informarsi sulle giuste letture, nel secondo invece è un po’ più complicato farsi aiutare. Ma non impossibile. Ad esempio Habu.it è un progetto pensato proprio per dare risposte a queste domande. Il team dell’azienda seleziona e valuta le proposte più valide, offrendo per di più delle utilissime guide. Nel caso in cui voleste scegliere un tapis roulant per combattere la sedentarietà a casa, nella guida potete trovare un sacco di utili consigli.

In un’epoca in cui la richiesta è sempre più elevata (perché, fortunatamente, ci muoviamo sempre di più), anche l’offerta è sempre più ampia. E compiere le scelte giuste complicato. Avere strumenti che ci possono aiutare, dunque, è una vera manna dal cielo. Per il resto, non possiamo che invitare tutti a non limitarsi a dell’esercizio chiusi in quattro mura: Bergamo e i suoi dintorni sono così belli che sono veramente tanti i percorsi da scoprire e fare correndo, ad esempio. Ma un aiuto della tecnologia non è certo controproducente, anzi.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia