Tendenze
Da Il Cucchiaio d'Argento

Qualche ricetta fresca ed estiva per piatti gustosi senza fornelli

Qualche ricetta fresca ed estiva per piatti gustosi senza fornelli
Tendenze 25 Luglio 2015 ore 10:30

Con questo caldo, spadellare tra fornelli e forni è un vero supplizio. Nonostante ciò, gli italiani non vogliono rinunciare ai piaceri della tavola. Per questo, ogni estate, ci si trova davanti allo stesso dilemma: come preparare piatti gustosi pur riducendo al minimo l’uso delle fiamme? Una domanda le cui più banali risposte arrivano dalle insalatone, dalla più classica delle capresi e dal prosciutto e melone. In realtà, però, si possono preparare ottimi piatti anche senza ricorrere a fornelli e forni. Lo spiega il sito Cucchiaio d’Argento, che ha raccolto una serie di interessanti ricette da preparare a fuochi spenti. Abbinamenti classici e altri più estrosi, sapori della tradizione e piatti più innovativi: le opzioni che si presentano davanti alle cuoche e ai cuochi d’estate sono tanti, basta scegliere la ricetta che più ci aggrada. Ve ne riproponiamo qualcuna.

 

Panino prosciutto e fichi

L’abbinamento prosciutto crudo e fichi è tanto buono quanto antico. Come spiegano gli esperti, in un piatto del genere, dove la lavorazione degli ingredienti è ridotta al minimo, tutto sta nella qualità degli stessi, che devono essere freschi e di qualità. Piuttosto, quindi, spendete un po’ di più quando fate la spesa: ci guadagnerete in tempo, condimenti e bontà. Cucchiaio d’Argento consiglia di abbinare tre diverse tipologie di fico: un negretta, un rubada (ligure) e un fiorone bianco. Potete anche optare per un solo tipo di fico. Prendete poi dell’ottimo prosciutto crudo, ben salato e saporito, e una ricottina. Il pane migliore per questo sandwich è del pane nero di segale o ai cereali, perfetto nella consistenza e nel sapore per questo tipo di piatto. La preparazione, naturalmente, è assai semplice e personalizzabile. Vi consigliamo di aggiungere delle foglioline di menta e delle noci, che danno croccantezza.

 

Insalata noci, feta, pere e miele

insalata pere

Insalate, dicevamo. L’estate è, in assoluto, la loro stagione. Già, ma anche fare una buona insalata è, a suo modo, un’arte. In questo caso vi consigliamo di mischiare tra loro diverse varietà di insalate: un po’ di foglie di spinaci e della rucola ad esempio. Aggiungete poi nella terrina delle noci. In un pentolino fate sciogliere un cucchiaio di burro con un cucchiaio di miele e mettete poi a rosolare dolcemente una pera tagliata a fette non troppo sottili. Una volta fatto, fatele raffreddare e poi aggiungete le fette di pera e la feta grattugiata a grosse scaglie nella terrina. Per il condimento il consiglio degli esperti è di unire insieme un cucchiaino di senape, uno di senape in grani, un cucchiaio di aceto balsamico e olio, sale e pepe quanto basta. Frustate il tutto per ottenere un condimento omogeneo e unitelo alla vostra insalata. Et voilà! Ecco servita una gustosa insalata, diversa dal solito e gustosissima.

 

Mousse di tonno

Mousse-di-tonno1

Sapore di mare: è quello che molti italiani vogliono sentire in bocca quando sono in vacanza. Questa è la ricetta giusta per voi, perché fresca e gustosissima. Prendete dei filetti di tonno sott’olio, dei capperi e dei filetti d’acciuga. Sgocciolateli meglio che potete. Sminuzzate e tagliuzzate poi i filetti di tonno e quelli d’acciuga. Spremete i due limoni e tenete solo il succo. Tagliate poi dei cubetti di burro, circa 200 grammi. Mettete tutto in un frullatore e frullate il composto fino a quando non otterrete una morbida e densa mousse. Mettetela poi in alcune terrine, che potete adornare come meglio volete. Vi consigliamo di servire questa mousse con dei gustosi crostini, poco salati però, perché il gusto del piatto sarà già di suo molto intenso.

 

Formaggio, pollo e verdure al curry

formaggio pollo verdure curry

Il segreto di questo piatto è tutto nella salsa. Per prepararla al meglio diluite, in una ciotola, mezzo cucchiaino di curry con un cucchiaio d’aceto. Poi salate, pepate, aggiungete un cucchiaio d’olio. Mescolate e aggiungete 100 grammi di panna, poi mescolate nuovamente. A parte tagliate a cubetti del formaggio olandese e un cetriolo, spellate mezzo pollo arrosto e tagliate la carne a bastoncini. Fate a fettine pomodori e ravanelli. Usate delle foglie di insalata cappuccina e tagliatele alla julienne. Mettete poi tutto insieme, tenendo sempre a parte la salsa. Aggiungete un cucchiaio di cerfoglio tritato e uno di prezzemolo, noci, nocciole spellate e del gambo di sedano spezzettato. Condite con un ilo di olio, sale e pepe. Solo a questo punto, appena prima di servire, aggiungete la salsa al curry preparata in precedenza e mescolate. Il risultato sarà ottimo, vedrete.

 

Arabo all’italiana

panino arabo all'italiana

Eccoci a parlare di un altro panino. Perché, si sa, d’estate si ha spesso poca fame ma si ha sempre voglia di qualcosa di gustoso. In questo caso il pane scelto è del morbido pane arabo. Tagliate a parte, a listarelle fini, del salmone affumicato a fette. Sulle due metà del pane arabo spalmate della maionese. A questo punto posizionate le listarelle di salmone, sopra le quali adagiate un cucchiaio di uova di lompo e una foglia d’insalata. Chiudete e gustatevi questo panino dai sapori decisi e dai colori vivaci.

 

Caprese pop

Caprese+Pops+1

La caprese è un must delle tavole estive italiane. La qualità delle materie prime permette, nonostante la semplicità del piatto, di gustare sapori unici e introvabili nel resto del mondo. Anche un classico, però, può rinascere e reinventarsi attraverso una presentazione diversa e più giocosa. È quello che fa Cucchiaio d’Argento con la caprese per l’appunto. Prendete dei pomodorini ciliegini: tagliateli a metà, svuotateli delicatamente dei semi e della polpa (che tenete da parte) e metteteli ad asciugare con le metà svuotate rivolte verso l’alto. Frullate dell’olio con un mazzetto di basilico e un pizzico di sale, creando dell’olio profumato. Ogni metà di ciliegini preparati, conditela con olio e sale, poi riempitela con un a mozzarellina di bufala. Mettete ora sopra un po’ dell’olio profumato al basilico preparato poc’anzi. Mettete queste piccole e coloratissime delizie su degli stecchini e date una spolverata di pepe. Buon appetito.

 

Gazpacho

gazpacho

Questa zuppa fredda di verdure è un piatto tipico della cucina spagnola, facilmente riproducibile nei mesi più caldi dell’anno. Prendete dei pomodori (per 4 porzioni consigliamo 1,5 kg di pomodori), spellateli, eliminate i semi e frullate la polpa. Tagliate a fettine sottili un cetriolo, stendetele e salatele. Lasciatele poi riposare per almeno 10 minuti, così che perdano il retrogusto più amaro. Tagliate a velo, finissime, due cipolline novelle. A parte mescolate tre cucchiaini d’olio con succo di limone, un pizzico di sale e uno di pepe. Nel frullato di pomodoro aggiungete le fettine di cetriolo, le cipolline tagliate e il basilico e il prezzemolo tritati. Aggiungete sale e pepe e mescolate delicatamente. A questo punto mettete in frigo il vostro gazpacho fino a pochi istanti prima di servire. Solo poco prima di mettere a tavola, aggiungete il condimento preparato in precedenza e servite. Alcuni commensali potrebbero gradire anche l’aggiunta di alcuni cubetti di ghiaccio. Freschissimo.

 

Fettuccine di seppia

fettuccine di seppia

Altro piatto di pesce e dai sapori estivi. Partite dal condimento: spremete due limoni, aggiungete tre cucchiai d’olio, sale, pepe e mescolate per bene. Lavate poi delle seppioline da mangiare crude (il pescivendolo saprà indicarvi le migliori), eliminate l’osso di seppia e tagliatele a striscioline sottili. Mettetele insieme al condimento e mescolate. Mettete poi il tutto a riposare in frigorifero per almeno 15 minuti. Quando siete pronti a servire, disponete le vostre fettuccine al centro del piatto, cospargendole di uova di trota. Completate con delle foglie di lattuga. E il gioco, oltre che il piatto, è fatto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter