Vino, tre occasioni al via

Siamo tutti (aspiranti) sommelier Fioccano i corsi di degustazione

10 Ottobre 2016 ore 06:00

I corsi per sommelier impazzano. Difficile non trovare un Comune che non ne proponga almeno uno. Complici il grande fenomeno culturale sul vino, oppure la moda del momento. Niente di male, anzi. Parliamo di lezioni per amatori, chiaro. Chi intende fare del sommelier la propria professione, invece, dovrà orientarsi verso insegnamenti più approfonditi e accreditati. Quelli dell’Ais-Associazione Italiana Sommelier, ad esempio, fondata 50 anni fa e che conta ormai oltre 30mila iscritti. C’è anche a Bergamo: è partito un ciclo di lezioni a settembre.

Tra i più quotati, a livello non professionale, i corsi Onav (Organizzazione nazionale assaggiatori vino), dedicati a chi desidera conoscere meglio il vino, dall’esperto all’appassionato neofita. Il vino come patrimonio culturale da cui si dipana un racconto unico ed affascinante: è questo quanto scopriranno i discenti. Un percorso educativo che, attraverso una corretta conoscenza delle numerosissime peculiarità del vino e a un approccio professionale alla tecnica della degustazione, porterà gli aspiranti assaggiatori a riscoprire il calore e il piacere della sana convivialità e ad apprezzare il valore culturale di un prodotto straordinario.

 

20140219_degustazione_vino_web

 

Una figura, quella di assaggiatore Onav che attrae sempre nuovi appassionati e che ha dato vita, negli ultimi anni, ad un vero e proprio esercito di ambasciatori del buon bere, come raccontano i numeri: nel 2015 sono stati quasi mille i nuovi iscritti Onav nella sola Lombardia, mentre a livello nazionale la cifra ha raggiunto e superato quota tremila. Numeri che negli ultimi 5 anni hanno registrato il più 33 per cento, portando i soci Onav a un totale di quasi 10mila unità su tutto il territorio nazionale. Al termine del corso, dopo un esame finale, viene rilasciata la Patente di Assaggiatore riconosciuta dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, che permette l’iscrizione nell’albo nazionale degli Assaggiatori.

Corso Onav a Bergamo. Parte il 18 ottobre al Cristallo Palace di via Betty Ambiveri. Per iscrizioni cliccare qui. Si tratta di un corso di primo livello articolato in 18 lezioni teorico-pratiche di circa 2 ore ciascuna dalle 21 alle 23 circa. Complessivamente saranno degustati oltre 60 vini. Dopo le 18 lezioni è prevista la sessione d’esame con una prova teorica ed una pratica di degustazione di 5 vini. Il corso è aperto a tutti, anche a chi è privo di qualsiasi esperienza. Costo del corso: 470 euro per i non soci, 375 per gli studenti under 23. La quota di partecipazione è comprensiva di: iscrizione all’Onav per il 2017-2018, abbonamento alla rivista L’Assaggiatore, testo didattico e valigetta con 6 bicchieri.

 

judith-rottensteiner-verkostung-wein

 

Corso di Eutica con Carla Bocchio. Corso di livello base dedicato alla degustazione vini. Dall’8 novembre nella sala del centro sociale di Via Caravana, Colognola. Cliccare qui per informazioni. Con il primo livello del corso si acquisiranno quelle competenze teoriche e pratiche necessarie a condurre in autonomia una degustazione. Per comprendere appieno il senso del complesso prodotto vino, il corso propone anche l’’analisi delle sue fasi produttive, delle modalità di invecchiamento, del grado di maturazione, della tipicità e della reperibilità sul mercato dei prodotti a miglior rapporto qualità-prezzo, informazioni queste che si rivelano da sempre determinanti all’interno di un bagaglio conoscitivo sì teorico, ma soprattutto pratico e che permetta a chi lo possiede di muoversi a ragion venuta in un ambito dove non mancano miti e leggende da sfatare ma che non è avaro di belle sorprese. Il prima, il durante, e il dopo di un calice di vino. Il corso è strutturato in cinque incontri (a 99 euro), a partire dalle 21 fino alle 23.30. Per ogni serata è prevista una prima parte dedicata alla teoria, ed una seconda all’’assaggio guidato di tre vini differenti. La docente Carla Bocchio, sommelier professionista, propone inoltre alcuni cenni di abbinamento cibo-vino. Ai partecipanti verranno forniti, compresi nel costo del corso, i bicchieri da degustazione e una dispensa degli argomenti trattati in formato digitale.

Accademia del Gusto di Ascom. Corso organizzato da Ascom Formazione a Osio Sotto, piazzetta Gandossi 1. L’obiettivo è quello di condurre alla scoperta di questo mondo in un modo semplice e lineare, fornendo gli strumenti di base per una corretta degustazione e comprensione della varietà e della qualità dei vini. Sei incontri dedicati ognuno ad un tema specifico e articolati in una parte teorico-illustrativa e in una seconda di degustazione. Durante ogni lezione, in relazione al tema trattato, è prevista la degustazione di tre vini italiani. Il corso è svolto dal rinomato sommelier Luca Castelletti. Maggiori informazioni qui.

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia