Un vulcano di idee

Il fashion blogger bergamasco che conquista Facebook (e le top)

Il fashion blogger bergamasco che conquista Facebook (e le top)
06 Febbraio 2016 ore 05:00

Cosa vuol dire essere un fashion blogger? «Significa avere una passione e raccontarla. Condividere, confrontarsi, interagire»: a spiegarcelo è Andrea Ubbiali, 30 anni, originario di Zanica ma residente a Bergamo. O forse è meglio dire “nomade della moda”, visto che, per lavoro e studio, ha sempre una valigia in mano. Ma proprio nella nostra (e sua) città Andrea ha coltivato un’enorme passione per la moda che oggi è diventata il suo lavoro. La sua casa virtuale è Facebook, dove gestisce un fashion blog di successo che vanta circa 35mila followers e dove recentemente ha aperto un secondo blog legato al mondo dei viaggi. Le sue “armi” sono i due hashtag da lui stesso creati, ovvero #DollarEyeOfFashion e #IlBloggerConLaValigia: grazie a questi ha creato un rapporto di costante scambio di idee e opinioni con i suoi followers. Un metodo di aggregazione social che gli ha permesso, negli anni, di crescere, sia professionalmente che come influencer.

elle

Moda, che passione! Oltre che blogger, Andrea è anche makeup artist e fashion stylist, ma l’attività di blogging è quella che gli dà maggiori soddisfazioni, sia personali che professionali. La sua vita si snoda tra Bergamo, casa sua, Milano, dove studia come fashion editor presso un famoso istituto di moda, e Londra, dove frequenta alcune lezioni. Presenza fissa alle sfilate di moda meneghine, è riuscito a rendere realtà il suo sogno di lavorare nel mondo fashion grazie a intraprendenza e competenza. Per quattro anni e mezzo, infatti, ha lavorato in un’agenzia di eventi a Milano e grazie a questo lavoro è entrato in contatto con l’ambiente dello spettacolo e della moda. Non ci è voluto molto perché notassero la sua passione e la sua creatività: grazie a queste conoscenze Andrea è riuscito a entrare a far parte di un mondo apparentemente chiuso, ma in realtà sempre accogliente verso chi ha buone idee e voglia di fare. Il passo successivo è stata la creazione del suo profilo pubblico, dove ha cominciato a condividere foto, riflessioni, pensieri. Il riscontro è stato subito positivo, fino ad arrivare ai 35mila followers di oggi.

 

Thanks Thanks so much Elle Machperson legend Of supermodels it was great for me to meet you today in my agency it was an honor #dollareyeoffashion

Pubblicato da Andrea Ubbiali su Venerdì 29 gennaio 2016

 

Da Bergamo a… “The Body”. Sebbene gli occhi professionali di Andrea siano spesso rivolti a Milano, indiscussa capitale della moda, anche a Bergamo sono in tanti a conoscerlo. «Sicuramente la nostra, rispetto a Milano, è una città un po’ chiusa – racconta –, c’è più paura del giudizio altrui. Ma sono sempre di più i giovani che cercano qualcosa di diverso, anche nell’ambito della moda. Bergamo si sta svecchiando da questo punto di vista». Basta fare un giro per la città per accorgersi che, effettivamente, il mondo fashion bergamasco sta vivendo una nuova giovinezza. Negli ultimi anni sono tanti i negozi e le boutique che hanno aperto e che offrono ai propri clienti prodotti fuori dalla norma, che abbinano qualità a creatività. E proprio in questo mondo in fermento Andrea si sta mettendo in gioco, collaborando con diverse realtà locali. Ad Azzano, ad esempio, propone corsi di makeup insieme alla Dott.ssa Silvia Farina, mentre in città è presenza fissa agli eventi organizzati dalla stimata e conosciuta boutique di Tiziana Fausti: «Mi fa piacere fare qualcosa a Bergamo, è la mia città e può dare tanto. Ad esempio, sono tanti i negozi vintage che offrono abiti veramente bellissimi e unici». E proprio con uno di essi, l’Art House di via San Tomaso, Andrea collabora. Il suo lavoro e il blogging l’hanno però portato ad avere rapporti lavorativi con importanti marchi della moda internazionali e con volti noti del fashion system, come ad esempio la supermodella australiana Elle Macpherson, soprannominata “The Body” per il suo fisico mozzafiato, o altre protagoniste delle passerelle che vantano collaborazioni con marchi del livello di Victoria’s Secret.

 

mio blog 3

 

Il successo su Facebook. Con quasi 830mila utenti attivi sulla sua pagina Facebook, Andrea non ha dubbi nell’individuare quelli che sono, a suo parere, i segreti di un tale successo: «Innanzitutto essere sempre se stessi. La moda premia l’individuo, quindi non bisogna avere filtri nel raccontarsi e nel raccontare le proprie passioni. Bisogna poi essere bravi a creare una community: il contatto continuo con i followers è importante tanto quanto quello che si racconta». Facile a dirsi, meno a farsi: «Certo, serve poi un po’ di fortuna, le giuste conoscenze. Ma per ottenerle bisogna essere intraprendenti. La moda è un mondo chiuso, ma allo stesso tempo molto aperto. Basta sapersi fare ascoltare». Con queste regole e l’aiuto del suo team di collaboratrici che seguono con lui i Facebook-blog, Andrea tenterà di bissare il successo della sua pagina di moda anche con quella sui viaggi, neonata e ancora in fase di lancio. Ma questo 30enne dalla parlata spigliata e dall’entusiasmo contagioso è un vulcano di idee e ci racconta che è in procinto di lanciare anche un e-commerce in collaborazione con un marchio bergamasco per il quale realizzerà degli accessori di moda da lui disegnati e ideati. Tutto questo anche per merito di Facebook: «Magari in futuro mi aprirò uno spazio virtuale tutto mio, come hanno fatto mie famose colleghe, ma tutto nasce dai social. Sono globali (e gratuiti), sono perfetti per raggiungere tutti e farsi conoscere, ma soprattutto per far conoscere chi si è e cosa si ha da dire». Di certo Andrea sa come si fa.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia