Atelier dell'errore, i ragazzi cresciuti alla conquista di Reggio Emilia

Torna all'articolo