Dal 9 al 13 ottobre

BergamoScienza, tutte le proposte di questa seconda settimana

BergamoScienza, tutte le proposte di questa seconda settimana
09 Ottobre 2015 ore 15:38

Continua la magnifica rassegna bergamasca focalizzata su scienza e dintorni. Dopo un giorno di pausa, riprendono oggi le conferenze, con un ventaglio di argomenti molto ampio ed intrigante. Vediamo allora la programmazione dei prossimi cinque giorni.

 

Venerdì 9 ottobre

1401

Gli amanti delle sfaccettature più ingegneristiche e tecniche della scienza avranno di che saziarsi a La produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili: tecnologie di oggi e di domani e a Nuove tecnologie applicate all’acquacoltura: conferenze che ci mostrano con forte evidenza l’importanza della ricerca nel progressivo miglioramento delle nostre vite. Ad esempio il miglioramento dell’acquacoltura significherebbe avere sulle nostre tavole pesci allevati di qualità sempre più alta. Sempre di pesci e acqua si parlerà a Da dove provengono i pesci dei nostri acquari?, ma con un taglio decisamente diverso: anche in questo caso però l’acquacoltura garantirebbe una produzione più sostenibile.

Almeno un paio di conferenze verteranno sul tema dell’anno, il cibo, ma attraverso punti di vista originali ed insoliti: Azoto, ossigeno, anidride carbonica: gli amici della filiera alimentare tratterà dei gas utili alla conservazione dei cibi e vedrà una folta schiera di relatori, in Alimentazione e montagna si discuterà della dieta delle popolazioni montane e degli escursionisti.

Gli argomenti non sono finiti: uso del denaro e tecnologia in Le diverse facce della moneta, storia della fisica in Storia della luce e delle sue ombre a Ponteranica. Meritevole poi il progetto Da grande anch’io – Apri gli occhi, rivolto ai ragazzi delle scuole medie, per far loro conoscere meglio la scienza e se stessi.

 

Sabato 10 ottobre

1408

Anche sabato ci sarà un momento succulento per gli amanti della tecnologia: Printing 3D e additive manifacturing: prospettive attuali e future chiarirà quali sono i limiti e i vantaggi delle stampe tridimensionali. Scoperte scientifiche e salute in Il mio percorso nella scienza: il fascino e i benefici della risonanza magnetica nucleare con Richard R. Ernst, conoscenza scientifica e disturbi cognitivi in Dislessia: impariamo a conoscerla. Ci spostiamo poi su due crinali tematici assai distanti: le persone che hanno particolarmente a cuore i nostri amici animali non potranno perdersi Riduzione della vita animale sul nostro pianeta: conseguenze della defaunazione, mentre gli amanti della musica più eclettici potranno gustarsi analisi davvero originali ed innovative nel gustoso Dai quanti alla musica.

 

Domenica 11 ottobre

1411

Altra grande giornata ci aspetterà domenica: su tutti svetta uno dei momenti chiave di questa edizione di BergamoScienza, Verso una mano “bionica”: risultati recenti e prospettive future, sembra andare a stimolare il nostro immaginario fantascientifico più emozionale, con evidenti richiami alle vicende di Anakin e Luke Skywalker nei celebri film di Star Wars. Ma gli amanti della fisica più accaniti (roba da far invidia a Sheldon Cooper) potranno trovare appagamento con Unità e semplicità. Le lezione di Einstein, dove verranno illustrate le due teorie della relatività, oppure con Luce sul disordine, conferenza incentrata sulla cosiddetta ottica del disordine. E poi altri due momenti davvero curiosi, legati in qualche modo al mondo della cultura umanistica: Le applicazioni della fisica nucleare ai beni culturali suona davvero bizzarro ma non potrebbe essere più realistico. Le strumentazioni sviluppate nel campo della fisica nucleare possono infatti essere utilizzate anche per scopi assai diversi: ad esempio per riconoscere i materiali utilizzati in un’opera d’arte o per datare un reperto archeologico. Si vira infine su panorami squisitamente umanistici con La mia attrazione per l’arte pittorica tibetana, nella quale Richard R. Ernst, Premio Nobel nel 1991, racconterà la sua passione per questo tipo di pittura. Spiega infatti Ernst: «Nessuna attività professionale da sola può occupare una mente umana per sempre. Il mio interesse scientifico per la Risonanza Magnetica Nucleare aveva bisogno di un complemento umanistico o artistico».

 

Lunedì 12 ottobre

1446

Lunedì quasi di pausa, con la sola replica della bella conferenza su armamenti e scienza: La rivoluzione scientifica della Grande Guerra.

 

Martedì 13 ottobre

Vending

Anche martedì vedrà solo una conferenza, ma una di quelle davvero stimolanti. Si parlerà delle prospettive dell’automazione in Non chiamatele “macchinette”: il futuro high tech del vending: come assicurare qualità nutrizionali, ma anche salubrità, genuinità degli alimenti e tutela dell’ambiente? Non è certamente una sfida facile ma il settore è sempre più importante e dobbiamo perciò aspettarci novità stupefacenti.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia