La giornata

Massarini racconta Springsteen Domenica votata al culto del Boss

Massarini racconta Springsteen Domenica votata al culto del Boss
Viva Bèrghem 01 Settembre 2018 ore 11:00

Il viaggio attraverso il dietro le quinte di Darkness on the Edge of Town, a 40 anni dalla pubblicazione. L’America del Boss attraverso le esibizioni live dei suoi omaggi ai grandi della Musica d’Oltreoceano e non solo. Le voce graffiante di Ambramarie e le riletture springsteeniane di Massimo Priviero e del suo gruppo, le testimonianze dei bergamaschi che seguono il Boss dai primi concerti alle ultime date di Broadway.

4 foto Sfoglia la gallery

In sintesi è questo il menù di Bergamo Racconta Springsteen, in programma domenica 2 settembre, al Parco Sant’Agostino a partire dalle ore 12.30. Per sottolineare la vocazione narrativa della giornata, l’Associazione Bergamo Racconta ha invitato Carlo Massarini, il famoso Mr. Fantasy dell’omonima trasmissione televisiva. «Credo che Darkness on the Edge of Town – racconta Massarini – sia l’album che segni il punto più alto degli estremi emozionali di Bruce, il primo disco in cui incomincia a segnare l’era della sua maturità». La tecnica del giornalista musicale, voce leggendaria di programmi radiofonici della Rai come Per voi giovani, Popoff, Radiodue 21 e 29, sarà quella dello “storytelling”, una narrazione che coniuga con gusto ed equilibrio la realizzazione di un capolavoro, un viaggio che va oltre la didattica per lambire i territori dei ricordi e delle emozioni che ne scaturiscono. «Alcuni mesi fa – aggiunge Carlo Massarini –  sono stato a Trieste a proporre questa stessa esperienza e mi sono accorto di quanto la gente si appassioni nel rivivere i momenti di Darkness, i suoi travagli, la sua straordinaria poesia».

Gli altri appuntamenti. Fabrizio Pirola, oggi appassionato cronista atalantino su BergamoTv e a suo tempo anima della ruggente West Radio, e lo scrittore Mauro Zambellini, chiamano a raccolta il manipolo di ardimentosi che nel lontano 1981 partirono per Zurigo per vedere quello che è passato alla storia, la loro, come un  concerto indimenticabile, quello della rivelazione. Il giornalista e musicologo Fabio Santini propone i video dei concerti in cui Springsteen rende omaggio ai suoi miti, corredandoli con notizie e aneddoti com’è nel suo stile. Una carrellata che spazia da Chuck Berry a Elvis, da Dylan ai Creedence Clearwater Revival, da The Band a Prince sino ai Rolling Stones e Paul McCartney. «È una sorta di omaggio a quell’America e non solo che non c’è più», dichiara Santini di cui si ricorda l’anno scorso l’intervento sul rapporto tra Springsteen e la musica di Morricone. Eleonora Bagarotti e ancora Mauro Zambellini corrono lungo il fil rouge della vita del Boss, da Asbury Park agli ultimi concerti di Broadway. Ambramarie e Massimo Priviero, che chiude la giornata, sono infine lì a testimoniare, con la loro voce, di aver saputo raccogliere l’eredità musicale del Boss.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità