Da questa settimana

Il Derby nerazzurro tutto da bere L'ultimo dei mille prodotti Atalanta

Il Derby nerazzurro tutto da bere L'ultimo dei mille prodotti Atalanta
Viva Bèrghem 18 Settembre 2014 ore 14:12

Domenica 21 settembre, in occasione della partita Atalanta – Fiorentina, verrà lanciato un nuovo prodotto della linea Original Food Atalanta, un caratteristico succo di frutta prodotto in collaborazione con Derby, azienda leader del settore. Il succo verrà lanciato al gusto di pesca e sarà distribuito con una bottiglietta da collezione, imperdibile per ogni appassionato.

Il succo Atalanta-Derby nasce per due ragioni principali. La prima è quella di offrire un prodotto adatto a tutta la famiglia: bambini e adulti, per rinfrescarsi il palato con un tocco tutto speciale di neroazzurro. La seconda è racchiusa nella singolare bottiglietta, un contenitore che sopravvive al contenuto: anche terminato il succo, la bottiglietta serigrafata con il logo Atalanta potrà essere conservata e riposta in bellezza su una mensola, o utilizzata come portapenne per la scrivania.

4 foto Sfoglia la gallery

La linea Original Food offre già ai tifosi Atalantini una vasta gamma di prodotti: salumi, vini, caffè, tins (mentine e liquirizie), dolci e birra – concepiti in collaborazione con aziende leader del settore, sia sul territorio che a livello nazionale. Prestare attenzione alle eccellenze del territorio è un obiettivo importante a cui Atalanta risponde. Con Lazzarini Dolciumi, ad esempio, l’offerta include snack e cioccolatini di ogni tipo, cotechini, spumante, colombe pasquali, capsule per il caffè espresso – solo per citarne alcuni. In termini di Food, le patatine sono il prodotto che ha riscosso il successo maggiore. Nel sito ufficiale, all’interno della sezione Mondo Atalanta, è possibile farsi un’idea della vasta gamma di prodotti alimentari esistenti, nonché sul dove reperirli.

A sua volta, la linea Food è parte di un Mondo Atalanta che oggi è arrivato ad includere più di mille prodotti diversi. Ed è un mondo in continua evoluzione: abbigliamento, prodotti per la casa, gadgettistica. Ad oggi, la linea camouflage è quella ad aver ottenuto il maggior successo commerciale in negozio. Ma solo sul territorio bergamasco sono stati venduti più di ventimila accendini serigrafati Atalanta. Ciabatte e pantofole sono andate a ruba. Il giubbotto regalato alla sottoscrizione dell’abbonamento per la stagione 2014/15 ha riscosso un enorme successo, tanto che Atalanta, grazie all’iniziativa, ha ricevuto i complimenti di altre squadre della massima serie.

4 foto Sfoglia la gallery

Quella dell’Atalanta, più che essere una strategia di marketing, è una strategia di licensing: le aziende pagano Atalanta per creare un prodotto con il suo logo. Dal parte loro ci mettono professionalità nella realizzazione, e grazie al logo vanno a colpire direttamente il tifoso atalantino. Generalmente l’interesse è reciproco: il mercato odierno tende a premiare queste partnership. Di solito, si firma un contratto di licenza con durata di due o tre anni. È Atalanta a scegliere la partnership, di solito guardando ai dati di vendita di un determinato prodotto da parte di un’altra squadra, e una volta trovato l’accordo il lancio si compie insieme. Atalanta spinge il prodotto grazie al suo ufficio comunicazione: da parte sua, c’è logicamente un grande interesse a dare al prodotto la massima visibilità possibile. Generalmente, un prodotto non viene lanciato singolarmente: l’obiettivo della società è quello di creare un mood, un filo conduttore che includa un pacchetto di prodotti. Oggi, Atalanta lancia in media un nuovo prodotto ogni venticinque giorni, ritmo calato rispetto a due anni fa, quando questa start up cominciò la sua attività.

4 foto Sfoglia la gallery

La prima squadra ad avere investito su una gamma di prodotti che andasse al di là delle magliette dei giocatori è stata il Manchester United, e presto tutte le big d’Europa ne hanno seguito l’esempio. Oggi, in quasi ogni città europea con una grande squadra è presente un negozio ufficiale adibito alla vendita di un vasto numero di gadget. La stessa cosa vale per Bergamo. Se vi capita di passare per Barcellona e visitare il negozio ufficiale della squadra a fianco del Camp Nou, noterete che l’estesa gamma di prodotti è simile a quella che oggi è in grado di offrirvi Atalanta nel suo store a Orio Center e nei negozi dedicati.

La tifoseria, a Bergamo, dà ed esige tanto. Le aspettative dei tifosi sono molto alte, ma la società è in grado di rispondere a queste in maniera eccellente. Sono prodotti Atalanta, ma sono anche prodotti di qualità.