Viva Bèrghem
PROGETTO MINISTERIALE E-ARCHEO

Le voci della storia hanno accento bergamasco grazie a “LO Studio” di Onore

Per valorizzare i siti archeologici pubblicati online i podcast made in Val Seriana. Romani, Etruschi, Fenici e Cartaginesi coinvolgono studenti ed esperti viaggiando nel tempo

Le voci della storia hanno accento bergamasco grazie a “LO Studio” di Onore
Viva Bèrghem Val Seriana, 05 Luglio 2022 ore 10:33

di Giambattista Gherardi

Il Ministero della Cultura ha presentato a Roma, lo scorso giugno, l’innovativo progetto E-Archeo relativo alla valorizzazione e alla promozione di siti archeologici di notevole rilevanza, ma che risultano tra i meno conosciuti dal grande pubblico. L’idea è quella di avvalersi dell’ausilio delle nuove tecnologie digitali, attraverso cinque piattaforme multimediali innovative (e-Archeo 3D, e-Archeo Voci, e-Archeo Tattile, e-Archeo Human Interface, e-Archeo Video) che possano intercettare l’interesse e la curiosità dei più giovani e in particolare degli studenti.

Il progetto nella sua articolazione è stato coordinato da Ales S.p.a., braccio operativo del Ministero della Cultura presieduto da Mario De Simoni. Motivo di orgoglio per la Bergamasca, e in particolare per la Val Seriana, il coinvolgimento in “E-Archeo” di LO Studio, dinamica web agency con sede a Onore, specializzata in web marketing e comunicazione digitale.

La realtà nata dall’esperienza di Lino Olmo e cresciuta in questi anni grazie all’apporto di un team giovane e creativo ha curato per Ales la realizzazione di otto audio guide immersive per la narrazione di altrettante aree archeologiche del progetto, nella sezione “e-Archeo Voci”.

Luca Rinaldi e Michele Guerinoni di LO Studio di Onore a Roma in occasione della presentazione del progetto

Alla presentazione a Roma nella sala Spadolini del Ministero della Cultura c’erano, per LO Studio, Luca Rinaldi e Michele Guerinoni.
“Abbiamo raccolto questa sfida - spiegano - predisponendo nuovi format comunicativi per nuove generazioni digitali. Le tradizionali audio guide sono state trasformate in otto podcast a episodi, in grado di unire attendibilità storica e coinvolgenti storytelling, adatti a un pubblico di tutte le età”.

I podcast, accessibili gratuitamente sulla piattaforma e-Archeo Voci, consentono all’ascoltatore di conoscere, attraverso un linguaggio non specialistico, i luoghi e la vita quotidiana in questi siti. “E’ una dimostrazione - aggiunge Guerinoni - di come sia possibile reinterpretare in chiave moderna il bisogno di scoperta del passato delle nuove generazioni digitali, ma anche di un pubblico tecnico e specialistico non abituato a trattare l’argomento storico secondo prospettive più moderne”.

Il format ideato e sviluppato dal team di LO Studio porta l’utente, attraverso libere esperienze d’ascolto (non necessariamente in situ) a conoscere la storia di Cerveteri, Nora, Marzabotto, Velia, Egnatia, Alba Fucens, Desenzano e Sirmione, dalla viva voce di re, mercanti, vescovi e monaci vissuti nel passato, ma anche di oggetti “narranti” testimoni dell’intera evoluzione del sito archeologico nei secoli. Una modalità sorprendente di riportare in vita antichi Romani, Etruschi, Fenici e Cartaginesi e avvicinarli al grande pubblico, permettendo di riscoprire e valorizzare quelle che oggi appaiono come “semplici” rovine. “E-Archeo Voci - conclude Lino Olmo, patron de LO Studio - è stato un banco di prova importante per la nostra realtà, ma è la dimostrazione chiara di come pubblico e privato possano dialogare con efficacia. Si è reso necessario un continuo confronto tra le esigenze creative di storytelling sui testi realizzati da LO Studio e le rigorose richieste di attendibilità storica da parte di un Comitato tecnico-scientifico, costituito da docenti universitari, ricercatori e funzionari di Ales e del Ministero della Cultura. Un confronto serrato e stimolante sfociato nell’interpretazione e nel montaggio degli audio da parte di attori e speaker professionisti, che hanno dato voce ai personaggi narranti”. I podcast prodotti da LO Studio sono disponibili a questo link.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter