Da Master Pizzachef a...

Il fattore (gastronomico) Val Seriana e i tre campioni della porta accanto

Il fattore (gastronomico) Val Seriana e i tre campioni della porta accanto
10 Gennaio 2018 ore 06:30

Il fattore Val Seriana e il pasticcere del serramento accanto. A prima vista potrebbe apparire il titolo ideale per un giallo di Agatha Christie o per un film di Lina Wertmueller; in realtà è la semplice constatazione di tre indizi… che fanno una prova. Nell’arco di pochi mesi infatti il tanto seguito mondo dei talent televisivi e dei concorsi nazionali legati alle specialità dell’alimentazione ha salutato tre vittorie made in Val Seriana, grazie al talento del giovane pizzaiolo Ian Spampatti di Castione della Presolana, dell’esperto panettiere Giacomo Zucca di Casnigo e, ultimo in ordine di tempo, del pasticcere dilettante (ormai non più) Carlo Beltrami, pure di Casnigo.

 

Ian Spampatti

 

Ian, Master Pizzachef. Ad avviare la serie, poco più di un anno fa nel novembre 2016, è stato Ian Spampatti, che a soli 18 anni ha conquistato il primo posto su Master Pizzachef, la trasmissione messa in onda da Canale Italia sulle frequenze Sky. Ian ha affinato tecnica e creatività nella pizzeria di famiglia La Lanterna, nata sull’onda dell’esperienza di nonno Enrico (titolare a Castione di uno storico albergo) e su competenza e di papà Roberto Spampatti, che nel 1988 vinse al Pora il tricolore di slalom gigante, dominando un podio che sul terzo gradino presentava un certo Alberto Tomba. Ian punta decisamente sui prodotti tipici della Valle Seriana, utilizzandoli per una continua sperimentazione che punta ad esprimere al meglio le possibilità di preparazione e accostamento.

 

Giacomo Zucca

 

Giacomo, pastificio di famiglia. Figlio di una rinomata tradizione di famiglia è pure Giacomo Zucca, titolare insieme alla moglie Mariangela Castelli dell’omonimo panificio posto in piazza San Giovanni Battista a Casnigo e fulcro di un’attività nata addirittura quattro generazioni fa, nel 1880. Nel gennaio di quest’anno al Sigep di Rimini (il Salone di riferimento per l’arte bianca italiana) Giacomo Zucca ha vinto il primo premio al concorso nazionale Il pane di Alex & Sylvia. Un riconoscimento che deve il proprio nome a un cortometraggio animato proposto ai visitatori del padiglione dell’Unione Europea ad Expo Milano 2015. Una storia di amore per il lavoro, il pane e la sostenibilità divenuta icona di comunicazione e merito per i panettieri più abili. Giacomo Zucca è da tempo riconosciuto fra i massimi esperti della panificazione nazionale. A lui si deve, nel 2009, la ricetta della Garibalda, il pane per Bergamo caratterizzato da quattro farine integrali, premiato da Camera di Commercio e Aspan dopo una selezione alla cieca fra bel 130 diverse denominazioni.

 

Carlo Beltrami

 

Carlo, pasticcere doc a Bake Off. Passione e un pizzico di agonismo (non a caso è atleta della corsa in montagna) sono ingredienti principali anche della ricetta vincente di Carlo Beltrami, vincitore nelle ultime settimane del seguitissimo talent di pasticceria Bake Off Italia, andato in onda su Real Time Tv. Carlo nella vita di tutti i giorni lavora per montare porte e finestre. Ha affrontato una lunga serie di puntate dall’esito incerto con la serenità di chi affronta le sfide con curiosità e competenza, forte della semplicità tutta casnighese del pasticcere del serramento accanto. A spingerlo in tv sono stati moglie (Paola) e figli (Marco, Silvia e Giada) e a sostenerlo l’intera Valle Seriana, inchiodata al video e attivissima sui social. A guidare il cast di Bake Off c’è Benedetta Parodi, affiancata dagli storici giudici Ernst Knam (maestro di cioccolateria) e Clelia D’Onofrio (da vent’anni direttrice della rivista Il Cucchiaio d’Argento), cui quest’anno si è aggiunto con successo (e notevole appeal televisivo) Damiano Carrara, pasticcere lucchese di 32 anni che negli ultimi anni ha fatto strada negli States.

Per Ian, Giacomo e Carlo resta quell’intrigante, comune denominatore del fattore Val Seriana. Un ingrediente essenziale, ma soprattutto inimitabile.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia