Da San Valentino al Carnevale

Che c’è a febbraio in Città Alta Cose da non perdere, davvero

Che c’è a febbraio in Città Alta Cose da non perdere, davvero
14 Febbraio 2015 ore 18:30

Dopo l’E.state in Sant’Agostino e la Notte Bianca di Natale, continua il percorso di collaborazione tra commercianti e residenti di Città Alta, grazie anche al supporto dell’amministrazione comunale. Così, il mese di febbraio prevede una lunga lista di eventi che renderanno vive le strade della cittadella.

Agenda piena a febbraio. Nei prossimi giorni si accavalleranno diverse date importanti. L’intenzione è quella di coinvolgere tutti i luoghi, pubblici e privati, proseguendo un percorso cominciato – appunto – con E.state in Sant’Agostino. L’elemento essenziale di tutti i progetti è la collaborazione sostenibile, sia in termini di costi (con un totale auto finanziamento che parte dai commercianti) sia in termini energetici (con l’adesione ad un evento nazionale e mondiale che sensibilizza su un tema quanto mai d’attualità).

M’illumino di meno, ovvero restiamo a lume di candela. Il 13 febbraio si festeggia da alcuni anni la giornata mondiale del risparmio energetico, celebrazione nata dal 2007 per commemorare il primo anno di attuazione del Protocollo di Kyoto. Il programma radiofonico Caterpillar di Rai Radio 2 ha promosso in quest’occasione l’iniziativa M’illumino di meno, patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il Comune di Bergamo ha aderito all’iniziativa, annunciando lo spegnimento dell’illuminazione sulle Mura Venete alle ore 18, ed invitando i commercianti ed i residenti ad unirsi con un gesto simbolico, spegnendo le luci e tutti gli apparecchi elettrici non necessari.

I commercianti di Città Alta sono però andati oltre, decidendo di spegnere tutte le luci sulla Corsarola, in Piazza Mascheroni e nelle vie adiacenti nell’orario in cui risuonano i rintocchi del Campanone, ovvero dalle 21.45 alle 22.15, ed organizzando nei ristoranti una cena a lume di candela, con la collaborazione della Cereria Pernici. Anche i residenti si sono uniti all’organizzazione: in molti infatti disporranno candele lungo le vie di Città Alta, contribuendo alla sensibilizzazione nei confronti del risparmio energetico, ma anche ad un’atmosfera che sarà certamente imperdibile.

San Valentino sul Campanone (con selfie). Amataodiata, la ricorrenza del 14 febbraio rimane comunque la festa degli innamorati. Per di più, quest’anno, la data coincide con quella del carnevale: un’occasione in più per passare una giornata indimenticabile. Dalle 18 alle 22, chiunque andrà in Città Alta mascherato con il proprio partner potrà, con una spesa di 5 euro a coppia, salire sul Campanone, brindare con un bicchiere di prosecco e scattarsi un selfie di ricordo. Le fotografie verranno poi pubblicate sulla pagina Facebook di Bergamo Alta e le tre coppie che riceveranno più “Mi piace” vinceranno dei premi, offerti dagli stessi commercianti. L’iniziativa è stata possibile anche grazie alla collaborazione della Fondazione Bergamo Storia, che ha accettato di modificare le tariffe ed allungare gli orari di chiusura.

Carnevale per i bambini in Piazza Vecchia. Martedì 17 Piazza Vecchia diventerà un grande parco giochi per i più piccoli. Ad intrattenere i bambini in maschera ci saranno artisti di strada, spettacoli di giocoleria e alle 17 comincerà al Teatro Sociale uno spettacolo di burattini. Le famiglie potranno poi approfittare nell’orario di cena dello street food organizzato dai commercianti, proprio come durante le notti bianche di Città Alta, ma con la particolarità gastronomica dei fritti, tipici di carnevale.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia