Il festival

La Fiera trasformata in discoteca Shade, 12 ore di techno non-stop

La Fiera trasformata in discoteca Shade, 12 ore di techno non-stop
Viva Bèrghem 01 Giugno 2018 ore 14:52

Lo scorso anno filò tutto liscio, alla Fiera di Bergamo. Nonostante ottomila persone, 12 ore di techno ed elettronica di primissima scelta, un tempo supplementare – si dice after – al Bolgia di Osio Sopra. Un grande successo anche organizzativo, quindi, per lo Shade Music Festival, e domani c’è la quarta edizione, dalle 16 alle 4 del mattino, con una line up formata solo da grandi talenti internazionali. La location è enorme: gli artisti quest’anno sono nove in 7 diversi set. Grandi talenti, dicevamo. Perché dopo aver ospitato negli anni scorsi star assolute come Richie Hawtin, Sven Vath, Nina Kraviz e Loco Dice, il livello cresce ancora, diventa più cosmopolita. Da Berlino a Napoli, da Parigi alla Grecia passando per Chicago e la Toscana, gli artisti sul palco provengono da tutto il mondo. Ognuno di loro interpreta a suo modo il ritmo, per un festival che davvero ha tutte le sfumature del beat.

8 foto Sfoglia la gallery

Il primo da citare è un protagonista assoluto come Marco Carola, ambasciatore globale della techno, uno dei dj più rispettati ed amati al mondo. Originario di Napoli, fin degli anni ’90 porta il sound della fiorente scena elettronica della sua città in giro per il mondo. Nato nel 1975, è conosciuto per la sua tecnica straordinaria e per un sound potente, personale, mai e poi mai ripetitivo. Molto stimati in ambito underground e non solo anche gli Apollonia: i set di Shonky, Dan Ghenacia e Dyed Soundorom sono uno spettacolo in cui il concetto «un disco a testa» viene seguito alla lettera per tutta la durata dello show. Hanno fatto ballare club, party e festival di riferimento come DC10 Ibiza, Panorama Bar Berlin, Timewarp, BPM Festival. Torna il tedesco Chris Liebing, già visto quest’anno al Bolgia. È uno dei punti di riferimento della scena techno da decenni. Con la sua label Clr e con act sempre diversi, ogni notte crea atmosfere e ritmici unici, sempre e comunque innovativi. Maggiori informazioni sul sito internet www.shademusicfestival.com.

 

Per leggere l’articolo completo rimandiamo alle pagg. 48-49 di Bergamopost cartaceo, in edicola fino a giovedì 7 giugno. In versione digitale, qui.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli