Viva Bèrghem
Sopra la media internazionale

L'aeroporto di Bergamo è un'eccellenza mondiale, con un grado di soddisfazione globale del 4,6 su 5

L'indagine di Aci Word rivela un altissimo gradimento per lo scalo, che si distingue soprattutto per servizi business e qualità della ristorazione

L'aeroporto di Bergamo è un'eccellenza mondiale, con un grado di soddisfazione globale del 4,6 su 5
Viva Bèrghem Bergamo, 19 Gennaio 2023 ore 11:54

A livello mondiale, lo scalo di Orio è percepito da chi ci passa come uno dei migliori e a dirlo sono i dati raccolti nell'ultimo trimestre da Aci World, l’associazione mondiale degli aeroporti. L'indagine sull’indice di gradimento manifestato dell’utenza aeroportuale, che rientra nel programma Asq di Airports Council International World e coinvolge circa 300 tra i più importanti aeroporti a livello mondiale, ha evidenziato per lo scalo bergamasco un grado di soddisfazione globale di 4,6 (su un massimo di 5) contro un valore medio mondiale di 4,3 ed un valore medio italiano di 4,2.

4,8 punti su 5 per i servizi business

Nello specifico, per i servizi business i passeggeri hanno votato per una media che raggiunge la quasi perfezione, con una media di 4,8 punti du 5. È il risultato più alto in Italia. Non solo, particolarmente apprezzata anche l’agevole accessibilità allo scalo  con 4,7 punti, stesso risultato anche per la chiarezza della segnaletica. Si abbassa, ma di poco, il gradimento della professionalità e disponibilità del personale dei servizi di assistenza a 4,6 e la fruizione degli spazi all’interno del terminal a 4,4 insieme a comfort e pulizia (sempre 4,4). Stesso punteggio per il rapporto qualità prezzo dell’offerta degli esercizi commerciali e di ristorazione, che ancora una volta rappresenta il massimo punteggio italiano.

Il 95% del passeggeri prenota via internet

I dati raccontano anche di uno scalo giovane e al passo con i tempi, dove il 72 per cento dei passeggeri ha meno di 45 anni e dove l’elevata conoscenza degli strumenti informatici e di internet ha fatto sì che il 95 per cento utilizzasse internet per la prenotazione del viaggio aereo ed effettuasse il web check-in. Non solo, le percentuali riportano come il 40 per cento dei passeggeri usino mezzi di trasporto pubblici per raggiungere l'aeroporto e che le motivazioni del viaggio aereo sono equilibrate con un leggero vantaggio di quelle turistiche (il 60per cento) e di lavoro/personali e famigliari (40 per cento).

Seguici sui nostri canali