Da Elena Mirò a Trussardi

Madama Fiori in scena alle sfilate della Milano Fashion Week 2018

Madama Fiori in scena alle sfilate della Milano Fashion Week 2018
Viva Bèrghem 26 Settembre 2018 ore 09:10

Madama Fiori Oggetti Eventi è un'attività nata da soli pochi anni, ma le sue vetrine attirano sempre molti sguardi di appassionati e passanti e si possono ammirare in via Tasso 57 a Bergamo. «Il nostro non è mai stato un classico negozio di fiori - racconta Antonio Madama, giovane titolare di origine pugliese ma bergamasco di adozione -, poiché da sempre abbiamo impostato questa attività per creare anche allestimenti per grandi brand ed eventi importanti che ci permettano di poter esprimere al meglio la nostra creatività».

 

Antonio Madama all'opera

 

È stato così anche per l’ultima Milano Fashion Week che si è conclusa nei giorni scorsi, dove Madama Fiori è stata chiamata a creare diversi allestimenti e coreografie per brand internazionali. «Lunedì 17 settembre abbiamo portato a termine in un solo giorno due importanti lavori in Piazza della Scala a Milano. Abbiamo ricreato un bosco di betulle con decine e decine di alberi alti fino a otto metri nella boutique di Elena Mirò». In questa scenografia, composta da alberi e da una passerella incorniciata da un sottobosco di foglie autunnali e centinaia di piante di felci, si è svolta la sfilata della collezione autunno/inverno 2018 disegnata dall’attrice Vanessa Incontrada. L’allestimento ha riscosso molti consensi, («Un bosco incantato nel flag ship store di Piazza della Scala», ha scritto il Corriere della Sera): «Sono contento di essere riuscito a realizzare e interpretare quello che il cliente ci ha chiesto, abbiamo reso l’idea di quello che questa collezione voleva rappresentare: la moda rilassata contro la fast fashion. L’emblema era questo bosco nel cuore della frenetica città», afferma Antonio Madama. «I nostri lavori per i brand della moda durano molti mesi. Si inizia con un'idea di partenza, un concetto che il brand vuole esprimere e realizzare, poi si mette in moto la nostra creatività».

4 foto Sfoglia la gallery

Sempre lunedì 17, Madama Fiori Oggetti Eventi ha progettato ed effettuato anche un restyling per il giardino verticale di “Trussardi alla Scala”. Il giorno successivo, invece, Antonio e il suo team hanno curato gli allestimenti per la sfilata della nuova collezione autunno/inverno dello stilista Antonio Riva, che si è svolta in Corso Venezia a Milano. Qui il tema era il “Fil Rouge” e la boutique del noto stilista è stata colorata da rinascimentali composizioni di rose rosse da giardino arrivate direttamente dall’Inghilterra.

Capacità e competenza, continua ricerca legata a una innata creatività e voglia di sperimentare sono dunque le chiavi con cui Madama Fiori si sta facendo apprezzare anche a Milano. L’attività bergamasca ha già collaborato con altri noti brand del made in Italy e non solo, come Acqua di Parma, per la quale, in occasione della presentazione della nuova fragranza 2018, ha ricreato un intero villaggio mediterraneo e ha curato un allestimento per la cena di gala composto da un pergola di agrumi lunga circa cento metri. Madama Fiori ha anche realizzato gli allestimenti per la cena annuale dei vertici del colosso Instagram, creando nella cornice della Fondazione Feltrinelli a Milano una scenografia floreale che riprendeva, con la gradazione di migliaia di fiori posti sulle tavole imperiali, il logo del social. L’azienda bergamasca non è nuova a queste collaborazioni: solo per citarne alcuni altri brand con cui Madama Fiori ha collaborato, ci sono Antonio Riva abiti da sposa, Brunello Cucinelli, Givenchy, Gruppo Audi e Valentino.

4 foto Sfoglia la gallery

«Ovviamente, per gli eventi che curiamo non si parla solo di fiori - continua Antonio -. È questo che amo del mio lavoro: la sfida continua per trasformare gli spazi e rappresentare l’idea finale del cliente utilizzando i più svariati materiali, dai fiori ai rami, ai tessuti, a strutture in movimento, a creazioni su misura artigianali. Vorrei realizzare sempre tantissime cose ma il tempo scarseggia. Ora sono impegnato per un matrimonio da favola che avrà luogo sulle sponde del lago Maggiore nei prossimi giorni, ma di cui ancora non posso svelarvi nulla...». E lo spazio Madama Fiori Oggetti Eventi di via Tasso a Bergamo? È sempre un punto di riferimento per la città, per gli amanti dei fiori e non solo. In questo periodo si possono ammirare imponenti e rigogliose piante tropicali e oggetti ricercati che arrivano da tutta Europa. Non manca mai un richiamo all’amata terra mediterranea, al Salento natio e alla soleggiata Sicilia, con ceramiche che rappresentano anche pigne e teste di moro realizzare a Caltagirone e Grottaglie. Queste ceramiche sono colme di foglie di agavi e opuntie raccolte proprio da Antonio nella sua campagna salentina, e dove presto Madama Fiori si dedicherà a un nuovo ambizioso progetto, ovvero la ristrutturazione di un antica masseria di famiglia, tra ulivi secolari, mandorli e melograni, per ricreare una location per matrimoni da sogno.

Madama Fiori Oggetti Eventi è presente anche sui social:

Instagram: https://www.instagram.com/madamafiori/?hl=it

Facebook: https://www.facebook.com/MadamaFiori/?ref=br_rs