Una mostra che ci racconta la Bergamo dell’Ottocento

Torna all'articolo

Giovanni Scaramuzza, Ritratto di Giuseppe Pallavicini, 1840