Gocce di vite

Sua maestà il Moscato di Scanzo si abbina ad altre eccellenze

Sua maestà il Moscato di Scanzo si abbina ad altre eccellenze
05 Settembre 2019 ore 13:46

Grande attesa per la Festa del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi. La 14esima edizione, che si tiene da giovedì 5 settembre a domenica 8 a Scanzorosciate, può vantare un programma d’eccezione. Quattro giorni ricchi di sapori, arte, cultura, folclore, laboratori, musica e personaggi illustri per scoprire il pregiato Moscato di Scanzo, rinomato passito a Denominazione di Origine Controllata e Garantita, la più piccola Docg d’Italia e l’unica della Bergamasca. Un suggestivo percorso nell’affascinante borgo storico di Rosciate accompagnerà alla scoperta dei sapori d’eccellenza di Scanzorosciate e dei produttori associati alla Strada del Moscato di Scanzo, che proporranno in degustazione il proprio passito, oltre ad altri vini, miele, olio, formaggi, gelato e prodotti da forno, tutti provenienti dalle colline scanzesi. Carattere distintivo della manifestazione sarà come ogni anno l’abbinamento del Moscato di Scanzo, eccellenza del territorio, ad altre importanti eccellenze provenienti dal mondo dello spettacolo e dello sport, della cultura e dell’enogastronomia.

4 foto Sfoglia la gallery

Spettacoli e ospiti. Il giorno di apertura, giovedì 5 settembre, si parte con il brindisi in Piazza Alberico con le giocatrici della Zanetti Bergamo e coi giocatori dell’Atalanta;  a seguire in scena la comicità di Debora Villa con il recital “Venti di Risate”. Venerdì 6, sarà illuminato dai giochi di luce dello spettacolo “Prisma” dell’artista brasiliano Gustavo Ollitta e della compagnia Equilibra. Sabato sera si continua in Piazza della Costituzione con Il Carrozzone degli Artisti e lo spettacolo teatrale viaggiante “Esprimi un desiderio. Tour 2019”. Mentre la domenica sera in scena la simpatia de Il Bepi in “Öna cassa de Seven-Up per trí butíglie de Moscát”.

Laboratori, corsi e musica. Particolarmente ricco sarà quest’anno il calendario delle iniziative collaterali, con un programma che include: domenica pomeriggio il laboratorio con degustazione “Moscato e cioccolato” con il maestro pasticciere Giovanni Pina, che si terrà presso l’oratorio di Rosciate, mentre in P.zza Alberico profumo di biscotti con il vincitore della prima edizione del concorso “Il Moscato in un biscotto” che ci presenterà, in un laboratorio all’aperto, la sua creazione dedicata al pregiato passito. Inoltre, la hesta ospiterà quattro nuovi laboratori “Habita(r)t” dedicati alle arti e ai saperi artigianali a cura dell’associazione Sotto Alt(r)a Quota. I laboratori saranno destinati ai ragazzi a partire dai 10 anni, ai giovani e alle famiglie e riguarderanno la stampa tipografica a caratteri mobili di poster e di magliette, la sartoria creativa e la liuteria. A fare da cornice della Festa del Moscato di Scanzo sarà poi il tradizionale binomio tra vino d’eccellenza e musica di qualità: per tutta la durata della festa, le vie del borgo saranno animate dalla musica, che spazierà dal pop internazionale alla musica leggera italiana fino alla proposta “In Vino Veritas – Jazz Edition”. Sul palco principale di p.zza Alberico si esibiranno 2 big: venerdì, ci saranno gli Ottocento con il loro tributo in memoria di De André a vent’anni dalla sua scomparsa, mentre il sabato sarà il turno dei Trigees con il tributo ai Bee Gees.

Informazioni. C’è anche molto di più, però, nel programma. Per saperne di più: www.festadelmoscato.it.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia