Altro
10 gradi in più (dove non c'è nebbia)

Capodanno mite: è arrivato il caldo anomalo e ci farà compagnia fino a lunedì

Una massa d'aria proveniente dall'Africa raggiungerà l'Europa: si arriverà a 12 gradi a 1.500 metri

Capodanno mite: è arrivato il caldo anomalo e ci farà compagnia fino a lunedì
Altro 31 Dicembre 2021 ore 10:03

Sarà un Capodanno mite, quello del passaggio di testimone tra il 2021 e il 2022: secondo le previsioni meteo, infatti, una massa d'aria calda di origine sub tropicale, che si trova a coprire anche parte del continente africano, arriverà in Europa, interessando anche l'Italia (oltre a Spagna, Francia e Regno Unito).

L'arrivo di quello definito in termini tecnici "promontorio" è stato generato dalla discesa di aria fredda ai suoi due lati, a Ovest sull'oceano Atlantico e a est sopra Medio oriente e Turchia. La loro azione simultanea lo ha infatti spinto verso Nord, in direzione del Vecchio Continente.

L'aria calda arriverà al di sopra del nostro territorio entro venerdì, 31 dicembre, e rimarrà fino a lunedì 3 gennaio prossimo. Quali saranno i suoi effetti sul clima locale? Ebbene, l'anomalia termica determinerà alla quota di 1.500 metri differenze di oltre 12 °C rispetto alla media, che persisteranno almeno fino a domenica sera. A quota 2.000 metri, invece, si registreranno almeno 10 gradi sopra la media. Questo significa che in montagna e parzialmente in collina farà meno freddo, permettendo ai bergamaschi di festeggiare l'anno nuovo senza essere ostaggi del freddo che di solito, nel mese di dicembre, si fa sentire in maniera più convinta.

Tuttavia occorre fare una precisazione: gli effetti di questo fenomeno climatico si presenteranno poco o per niente in pianura. Questo a causa di nebbie e foschie, dovute all'aria fredda e all'umidità che caratterizzano la fascia bassa, le quali determineranno temperature di sicuro più rigide rispetto alle altre zone della Bergamasca.