Ai fornelli

Chef Cammarata all’Osteria Tre Gobbi (era al Bolle di Pentole Agnelli)

Un curriculum di tutto rispetto, con un passato corposo da “Cece e Simo”, va ad arricchire il locale di via Broseta

Chef Cammarata all’Osteria Tre Gobbi (era al Bolle di Pentole Agnelli)
27 Ottobre 2020 ore 11:43

Che Filippo Cammarata stesse per lasciare i fornelli del ristorante Bolle di Lallio, quello di Pentole Agnelli, era noto. Lì rimane il bravo Marco Stagi, bergamasco, partito dall’Osteria della Brughiera di Stefano Arrigoni e passato per esperienze di tutto rispetto da Enrico Crippa, da Giancarlo Perbellini e dal belga tristellato Hof Van Cleve. Ma chef Cammarata ama cambiare, e ora si unisce ai due amici Marco Carminati (chef) e Mattia Sacchelli (responsabile di sala) sotto la storica insegna dell’Osteria Tre Gobbi, in via Broseta.

Cammarata ha 37 anni e a Bergamo si è fatto conoscere negli anni passati alla guida della cucina di Cece e Simo. Prima aveva fatto esperienza in due dei tristellati italiani più importanti, il Reale di Niko Romito e l’Osteria Francescana Massimo Bottura. Un sogno che si realizza per Carminati, tra l’altro, legato a «Mattia e Filippo da un rapporto d’amicizia che va oltre il lavoro e il mondo del cibo. Percorsi, i nostri, che hanno iniziato ad intrecciarsi ormai molti anni fa». Insieme hanno percorso in lungo e in largo il continente per sedere alle tavole più prestigiose. Hanno condiviso idee, speranza, sogni. Ora condividono anche un progetto che già ha fatto parlare di sé nella ristorazione cittadina. Certo, i tempi non sono dei migliori, «ma come è nel nostro stile – si legge su Facebook – lo sguardo è sempre in avanti, consapevoli che in questo momento bisogna credere più che mai nel futuro».

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia