Menu
Cerca
il video-regalo

Il video di Pasqua di Leolandia con gli auguri dei personaggi dei cartoni animati ai bimbi

In attesa che i più piccini possano riabbracciare i propri eroi dei cartoni più amati, il parco a tema ha deciso di riunirli tutti insieme dietro a una telecamera

Pensare positivo 03 Aprile 2021 ore 15:15

Tutti i personaggi dei cartoni animati più seguiti, riuniti per augurare una serena Pasqua ai bambini e alle loro famiglie. È il regalo con cui Leolandia, il parco più amato d’Italia al primo posto nella classifica di Tripadvisor, nonché unico parco italiano tra i 25 più apprezzati d’Europa, ha deciso di sorprendere i propri visitatori, in arresa di poter accogliere nuovamente i propri ospiti dal vivo.

L’augurio sarà rivolto soprattutto ai più piccini, nella speranza che le vacanze pasquali siano di buon auspicio e si possa tornare al più presto a incontrare gli eroi dei cartoni più amati. A fare gli onori di casa a PJ Masks City, la città dei Superpigiamini che ha aperto i battenti lo scorso anno, ci saranno le mascotte Leo e Mia, che consegneranno un uovo di Pasqua ai magici abitanti del parco.

Dietro la telecamera ci saranno Gattoboy, Geco e Gufetta, il coniglio Bing e il suo amico Flop, i simpaticissimi Masha e Orso. Il filmato catapulterà il pubblico da casa anche nelle atmosfere tipicamente parigine della serie Miraculous, con Ladybug e Chat Noir sempre alle prese con straordinarie avventure.

Il video sarà pubblicato online il giorno di Pasqua, attraverso le pagine Facebook, Instagram e YouTube di Leolandia che, nel complesso, raggiungono una community di oltre 250 mila contatti.

«Ho realizzato questo parco a tema per dedicarlo ai bimbi più piccoli – commenta il presidente Giuseppe Ira –. In un momento così complesso ci è sembrato giusto regalare loro un pizzico di magia, coinvolgendo tutti i personaggi, insieme per la prima volta in un unico video. Il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, che abbiamo recentemente incontrato, è consapevole dell’importanza del ruolo dei parchi divertimento e ci aspettiamo, a breve, indicazioni precise in merito alla riapertura».