atalanta-lazio

Incredibile rimonta: l’Atalanta ha battuto la Lazio 3-2!

Incredibile rimonta: l’Atalanta ha battuto la Lazio 3-2!
22 Giugno 2020 ore 20:52

Secondo tempo

95′ – Fischio finale: l’Atalanta ha battuto la Lazio per 3-2 dopo essere stata sotto di due gol. In rete Gosens, Malinovskyi e Palomino.

90′ – Altra occasione del ko sprecata dall’Atalanta con Muriel, Castagne liberissimo non viene servito. Due errori clamorosi della Dea nel finale.

89′ – Occasione per l’Atalanta. Gomez solo davanti al portiere spara ma Strakosha compie un miracolo.

80′ – GOL DELL’ATALANTA: Palomino!!! Corner di Gomez, male Strakosha, il difensore nerazzurro di testa insacca sul secondo palo.

76′ – Esce Malinovskyi ed entra Ilicic.

72′ – Ammonito Milinkovic-Savic.

70′ – Castagne sostituisce Gosens e Muriel dà il cambio a Zapata.

66′ – GOL DELL’ATALANTA! Strepitoso tiro da fuori di Malinovskyi e palla all’incrocio, Strakosha battuto: 2-2. La Dea ha recuperato lo svantaggio.

55′ – Ammonito de Roon, fallo su Jony.

52′ – Ammonito Toloi per fallo su Milinkovic-Savic.

50′ – Altra occasione da gol per la Dea: Zapata protegge il pallone e poi lo scarica a Djimsiti che manda fuori di poco.

48′ – Grande occasione per l’Atalanta con Malinovskyi: destro al volo, ma la difesa riesce a chiudere in angolo .

Primo tempo

Finisce 2-1 per la Lazio un bel primo tempo. Nei primi minuti i biancocelesti sembrano incontenibili e con azioni velocissime in contropiede vanno per due volte in gol grazie a un autorete di De Roon e a un colpo di biliardo di Milinkovic-Savic. La Lazio è padrona del gioco e fino a metà primo tempo la sua superiorità è netta. Poi, minuto dopo minuto, l’Atalanta comincia a imporre i suoi ritmi e si presenta più volte nell’area avversaria costruendo alcune buone occasioni. Al 38′ Gosens con un gran colpo di testa dimezza lo svantaggio. La partita è apertissima.

44′ – Conclusione potente di Gosens, ancora veloce Strakosha ad andare a terra e bloccare in due tempi.

38′ – GOL DELL’ATALANTA. Cross dalla destra di Hateboer e Gosens in elevazione dalla sinistra batte Strakosha nell’angolino. La Dea ha ripreso le redini del gioco, in una partita ricchissima di occasioni.

31′ – Occasione per l’Atalanta: insidioso tiro da fuori di Malinovskyi, Strakosha è bravissimo a mettere in angolo.

29′ – Un’altra grande ripartenza della Lazio: Lazzari serve Immobile, che da centro area mette fuori di pochissimo.

28′ – Occasione per l’Atalanta: Gomez, tunnel, destro secco: Strakosha respinge, Zapata nel tap-in mette fuori. Enorme chance.

26′ – Occasione per la Lazio in contropiede. Luis Alberto di tacco per Immobile che dal limite spara col destro a giro. Palla fuori di un soffio.

16′ – Prova a reagire l’Atalanta col possesso palla, la Lazio sempre pericolosa nelle ripartenze.

11′ – GOL DELLA LAZIO: Milinkovic-Savic. Contrasto al limite vinto da Luis Alberto, palla al serbo che calcia alla grande da fuori. Palla all’angolo, niente da fare per Gollini.

9′ – Fischiato un fallo di sfondamento a Zapata lanciato a rete. Proteste del colombiano.

5′ – AUTOGOL DELL’ATALANTA. Lazio in vantaggio. Lazzari scatta sulla destra, palla verso Jony e de Roon in arretramento infila nella propria porta.

4′ – Errore di Strakosha che sbaglia il rinvio, rimpallo, palla a Zapata che a tu per tu col portiere mette fuori di un soffio. Viene fischiato fuorigioco, ma non c’era.

 

Le formazioni ufficiali

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Gomez; Malinovskyi, Zapata. All. Gritti.
Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Cataldi, Luis Alberto, Jony; Correa, Immobile. All. Simone Inzaghi.

Il prepartita

Atalanta-Lazio è diventata una partita di cartello del campionato di Serie A. Gasperini e Simone Inzaghi hanno costruito le squadre che offrono il più bel gioco del campionato italiano. In questi ultimi anni le partite giocate a Bergamo e a Roma hanno sempre regalato grandi emozioni e tanti gol. Questa sera gli azzurri mancano di ben sei titolari, ma Inzaghi confida in una partenza sprint. L’Atalanta, priva di Gasperini (in tribuna per squalifica) schiererà Malinowskyi al posto di Ilicic, convocato ma in panchina. La Dea ha il vantaggio di avere già 90’ minuti nelle gambe avendo superato brillantemente l’esordio di questo calcio «estivo». Questa sera la prova è di quelle da «Champions» e tutti i tifosi si attendono una risposta «valenciana».

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia