Altro
Accentramento

In piazzale Alpini la nuova sede dello Spazio Informagiovani

Lo scorso anno sono state duemila le richieste di orientamento su formazione e lavoro all'ufficio del Comune (che era al Polaresco)

In piazzale Alpini la nuova sede dello Spazio Informagiovani
Altro Bergamo, 12 Ottobre 2021 ore 01:13

Dal 4 ottobre lo Spazio Informagiovani del Comune di Bergamo si è trasferito dalla sede del Polaresco, dov’era dai primi anni 2000, in piazzale Alpini presso l’Urban Center, con uno staff potenziato di 6 operatori e 2 orientatrici per la consulenza orientativa. Una costruzione con locali completamente nuovi, suddivisi su due piani comprendenti spazi per uffici, incontri in piccoli gruppi, laboratori con partecipazione più numerosa e colloqui.

Lo Spazio Informagiovani rappresenta un luogo d’incontro dove persone qualificate sono a disposizione per accompagnare e assistere i giovani e giovanissimi nel passaggio da un ciclo di studi a quello successivo o verso il mondo del lavoro, fornendo supporto sia informativo che orientativo. Il Servizio è offerto dal Comune di Bergamo in co-progettazione con il Consorzio Solco Città Aperta e Cooperativa HG80.

3 foto Sfoglia la gallery

«Lo Spazio Informagiovani è il luogo (fisico e online) nel quale il Comune di Bergamo accompagna ragazzi e ragazze alle scelte con le quali progettano le proprie vite. Lo spostamento nella nuova sede, facilmente raggiungibile e vicino a molte scuole superiori, corrisponde alla nostra volontà di mettere al centro i temi della formazione, in tutta la filiera dell'istruzione e formazione professionale, e del lavoro. Lo staff dello Spazio Informagiovani, che ringrazio, è capace di proporre un'offerta di servizi informativi e orientativi efficaci, flessibili e anche personalizzati per i giovani e le giovani, così come per gli adulti che ne sostengono le scelte», spiega l’assessore alle Politiche per i Giovani Loredana Poli.

«Realizziamo interventi con le scuole e nelle scuole, lavoriamo con il terzo settore e con i servizi socio-sanitari del territorio, concentrandoci ovviamente sulla città di Bergamo. Un impegno importante che anche durante il momento più critico della pandemia non si è mai fermato. Anzi, nel 2020, abbiamo raccolto circa 2000 richieste di orientamento relative soprattutto alle tematiche della formazione e del lavoro. La nostra proposta è di accompagnamento e di ascolto, sempre con l’obiettivo di promuovere scelte autonome, consapevoli e sostenibili. Lo strumento principale che utilizziamo è il colloquio, le metodologie narrative: anche quando proponiamo l’utilizzo di questionari e test, è sempre per consentire autovalutazione e miglioramento della conoscenza di sé e delle risorse possedute», racconta la coordinatrice dello Spazio Informagiovani Alessandra Ciccia.

Il servizio è gratuito ed è riservato ai residenti o a chi frequenta un istituto scolastico/universitario/corso di formazione con sede nel comune di Bergamo o dell’Ambito n.1 (Gorle, Orio al Serio, Ponteranica, Sorisole, Torre Boldone). Orari: lunedì, mercoledì, venerdì: 13.00-17.00; martedì e giovedì: 11.00-15.00.