Altro
Vivaio nerazzurro

Per la Primavera scatta l’ora dei quarti di Coppa Italia: tutti a Zingonia per Atalanta-Roma

Grande attesa per la partita tra la capolista e una delle poche formazioni in grado di rallentare la corsa della corazzata di Brambilla in campionato

Per la Primavera scatta l’ora dei quarti di Coppa Italia: tutti a Zingonia per Atalanta-Roma
Altro 29 Gennaio 2020 ore 14:18

di Andrea Licenziato

È arrivato il momento del primo big match cruciale per il proseguo della stagione della Primavera nerazzurra. Siamo alla vigilia di una sfida da dentro o fuori, l’incontro che decreterà se il cammino dell’Under 19 di Brambilla in Coppa Italia proseguirà in semifinale oppure terminerà qui. Tra la Dea e il penultimo atto della Primavera Tim Cup c'è la Roma. Per continuare a inseguire il sogno e riportare il trofeo a Bergamo a distanza di 17 anni dall’ultima volta bisognerà vincere. Domani, mercoledì 29 gennaio, alle 12 il pubblico è chiamato al Centro Bortolotti per incitare la formazione atalantina al passaggio del turno.

La partita con i giallorossi si preannuncia spettacolare e ricca di gol. Negli scontri diretti le due truppe ci hanno abituato a vedere tante reti. Un anno fa, sempre nei quarti di finale di coppa nazionale, i bergamaschi hanno ospitato la squadra di De Rossi schiantandola per 4-0 e adesso il tecnico dei lupacchiotti vuole prendersi la sua personale rivincita. In questa stagione, già nella gara d’andata di campionato allo Stadio Tre Fontane, i capitolini hanno dimostrato di poter mettere in grossa difficoltà la capolista. Dopo essere passati tre volte in vantaggio, gli orobici si sono fatti raggiungere e non sono stati in grado di contenere l’abilità sotto porta di Riccardi e compagni. La Roma è arrivata fin qui battendo 4-1 il Napoli negli ottavi, stesso risultato con cui i nerazzurri hanno travolto il Benevento.

Foto Atalanta.it

Una motivazione in più per i padroni di casa è la possibilità, in caso di successo, di confrontarsi con la vincente di Hellas Verona-Frosinone, giocando la partita d’andata il 5 febbraio in trasferta e il ritorno, il 19 febbraio, in casa. Un incrocio favorevole che potenzialmente lancerebbe l’Atalanta dritta alla finalissima. Lo scorso anno la corsa dell’Under 19 di Brambilla era terminata al penultimo atto, nel doppio confronto con il Torino; stesso destino due stagioni fa, quando fu il Milan a eliminare la Dea in semifinale. Per sfatare la maledizione servirà una prestazione quasi perfetta in fase offensiva e attenta nel reparto arretrato.

Contro la Roma non sono permessi cali di concentrazione perché dall’altra parte ci sarà una rosa molto ampia e ricca di calciatori di qualità. Nell’impegno infrasettimanale il tecnico di Vimercate potrebbe riabbracciare anche i grandi assenti delle ultime giornate, cioè Okoli, Da Riva e Piccoli (chiamati in pianta stabile da Gasperini in prima squadra), che potrebbero aiutare la sua Atalanta a proseguire la cavalcata su tre fronti. Il sogno Coppa Italia è a portata di mano se la Primavera giocherà come ci ha abituato.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter