La cronaca live

Un’Atalanta non bella ma matura e solida: dopo 27 anni torniamo a vincere a Firenze

Un’Atalanta non bella ma matura e solida: dopo 27 anni torniamo a vincere a Firenze
08 Febbraio 2020 ore 08:11

Non è stata la partita migliore dell’Atalanta, anzi. Però solida e, soprattutto, vincente. Servivano i tre punti e i tre punti sono arrivati. Per di più su di un campo storicamente ostico per i nerazzurri, che non vincevano a Firenze da 27 anni infatti. E invece Zapata e Malinovskyi, nella ripresa, ribaltano il gol di Chiesa nel primo tempo. Una vittoria pesantissima, che permette alla Dea di agganciare il quarto posto in classifica in solitaria dopo la sconfitta della Roma ieri sera. E settimana prossima ci sarà proprio la sfida ai giallorossi.

Secondo tempo

90’+2′ – Chiesa ci prova con un destro potete da fuori, ma palla di poco alta.

90’+1′ – Zapata si smarca in area e cerca il tiro a giro di destro. Palla sul fondo. Sono 4 i minuti di recupero.

90′ – Gasp si protegge: fuori proprio Gomez e dentro il debuttante Tameze.

89′ – In un secondo tempo alquanto morto, al di là dei gol, in termini di occasioni, ci prova al Papu, che va via sulla sinistra e tenta di bucare Dragowski, ma è bravo il portiere viola a respingere.

71′ – MALINOVSKYI!!! Dal nulla, una folgore dell’ucraino ribalta la partita: 1-2 Atalanta.

69′ – Ancora grandissimo lavoro di Vlahovic a sinistra, che mette in mezzo un cross insidioso su cui Gollini deve intervenire in tuffo e liberare. Per il resto, gioco molto spezzettato.

64′ – Fuori Pasalic, non brillantissimo, dentro Malinovskyi.

62′ – L’Atalanta fa la partita, ma è la Fiorentina a rendersi ancora pericolosa: Vlahovic, subentrato nell’intervallo a Cutrone, salta bene Palomino e poi tenta il destro sul primo palo. Gollini blocca in due tempi.

54′ – Punizione dal limite per la Viola. Pulgar calcia bene, ma la palla non si abbassa abbastanza e sfiora solo la traversa.

49′ – PAREGGIO DI ZAPATA!! Ilicic per l’inserimento del Papu. Dragowski è stato bravissimo a rallentare il pallone, ma Zapata è un “panterone” ad avventarsi sul pallone e piazzare l’1-1.

Primo tempo

45’+2′ – Finisce il primo tempo, decisamente non una buona prova, fino a questo momento, da parte dei nerazzurri.

42′ – Un’altra grande occasione per Pasalic: Gosens è bravissimo a pescare l’inserimento del croato, che si fa però recuperare da Igor. Il difensore, insieme a Dragowski in uscita, chiudono Pasalic.

38′ – Timida reazione della Dea. Gomez dentro per Zapata, che crossa col sinistro dal fondo senza trovare compagni: blocca Dragowski.

32′ – GOL FIORENTINA. Chiesa, da fuori, controlla una ribattuta della retroguardia nerazzurra e scarica un bel destro, su cui Gollini si butta un pelino in ritardo e non può nulla. Vantaggio per la Viola.

27′ – Buona occasione per la Dea, con Ilicic che serve Zapata in mezzo all’area. Il colombiano è bravo a saltare Pezzella, che lo tocca anche: se il numero 91 si lasciasse cadere, sarebbe rigore. Invece sta in piedi e prova il tiro, respinto da un alto difensore.

25′ – Si vede per la prima volta la Fiorentina: Chiesa, a sinistra, vede bene l’inserimento di Cutrone, ma è bravissimo Gollini in uscita bassa.

18′ – OCCASIONISSIMA ATALANTA! Ilicic libera Castagne, che va sul fondo e mette un ottimo cross basso arretrato per Pasalic, che calcio praticamente un rigore in movimento. Palla incredibilmente a lato.

13′ – L’Atalanta accelera: tiro-cross da sinistra di Ilicic con un primo intervento di Dragowski; sulla ribattuta ci prova Castagne ed è ancora bravissimo il portiere viola.

10′ – Ci prova Ilicic a illuminare la partita, rientrando sul sinistro col suo classico movimento. La palla, però, finisce sul fondo.

7′ – Niente di particolare da segnalare in questi primi minuti di gioco. Regna l’equilibrio.

Le formazioni ufficiali

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Igor; Lirola, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Cutrone. Allenatore: Iachini.
Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Castagne, Freuler, Pasalic, Gosens; Gomez; Zapata, Ilicic. Allenatore: Gasperini.
Arbitro: Mariani di Aprilia.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia